Boom di auto elettriche in Italia

Nonostante la situazione pessima del mercato auto italiano oggi, la vendita dei modelli elettrici è in grande aumento

Il mercato auto in Italia sta vivendo una situazione molto sconfortante, già dallo scorso anno, vittima della pandemia di Coronavirus e del conseguente lockdown; i numeri delle vendite sono diminuiti drasticamente e l’intero settore sta facendo molta fatica a rialzarsi e tornare a ‘splendere’.

Nonostante gli incentivi auto e gli Ecobonus (il governo ha stanziato nuovi fondi) volti ad aiutare i cittadini che hanno bisogno di un’auto nuova, ma anche a risollevare il mercato, la situazione continua ad essere molto difficile. Come se non bastasse, a peggiorarla ci si è messa anche la crisi dei semiconduttori, che provoca ritardi nella produzione e nelle consegne, e il caro benzina, i prezzi del carburante stanno salendo alle stelle.

In questo quadro quasi drammatico, quello che ci stupisce sono invece i numeri delle auto a zero emissioni. Secondo l’analisi dell’Osservatorio Autopromotec (realizzata prendendo in considerazione i dati ACI) si è registrato un forte aumento delle immatricolazioni di vetture elettriche in Italia nel 2021; nel primo semestre le vendite hanno superato le cifre da record di tutto il 2020.

Negli ultimi anni, per le vetture a batteria il trend è in continua crescita. Aumentano senza sosta e da tempo le immatricolazioni (+1.394% in 3 anni, dal 2017 al 2020). Si è passati da 2.104 auto elettriche immatricolate in tutto nel 2017, a 31.433 unità del 2020. E pare appunto che questa crescita sia destinata a continuare a ritmo sostenuto, visto che nel semestre gennaio-giugno 2021 sono stati immatricolati ben 31.734 veicoli elettrici. Gli incentivi statali, come abbiamo detto, hanno certamente dato una grandiosa spinta alle immatricolazioni, dando ai cittadini la possibilità di acquistare vetture a zero emissioni a prezzi più agevolati.

Facciamo un focus a livello geografico/territoriale, guardando le singole Regioni. Il Trentino Alto Adige è in vetta nella guida verso la transizione energetica, con 6.246 auto elettriche immatricolate nel primo semestre dell’anno. Seguono poi la Lombardia con 5.923 unità e il Lazio con 3.504 immatricolazioni. Su questi dati però incide il peso delle più grandi società di noleggio italiane, che oggi sono anche i maggiori acquirenti di veicoli elettrici, e che hanno le loro sedi proprio in queste regioni. Molise e Basilicata sono le meno interessate al passaggio ad una mobilità a zero emissioni, la prima con 37 auto elettriche vendute tra gennaio e giugno 2021, la seconda a quota 96 immatricolazioni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Boom di auto elettriche in Italia