Benzina, il prezzo torna a far paura: cosa succede

La proroga del taglio alle accise scadrà il 2 maggio, da quel momento in poi rischiamo una nuova impennata dei prezzi alla pompa

Il 2022 è iniziato molto male per gli italiani, che si sono visti costretti a pagare dei prezzi altissimi per il carburante. Benzina e diesel sono saliti alle stelle, un vero e proprio salasso per le famiglie del Bel Paese. I costi del carburante hanno toccato cifre mai viste prima, superando di gran lunga i due euro al litro.

Registrati a Virgilio Motori per continuare a leggere questo contenuto
Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)