Benzina e gasolio a un euro al litro: dove scatta il super sconto

Partono oggi delle mega agevolazioni per coloro che restano in Italia a fare il pieno, senza spostarsi all’estero

Da anni in Italia, in alcune zone ben precise, ai cittadini vengono proposti degli sconti sul carburante specifici, per incentivarli a fare il pieno senza uscire dai confini. Stiamo parlando della regione autonoma del Friuli Venezia Giulia e dei suoi residenti.

Qual è il motivo per cui esiste questa possibilità per tutti i residenti nella regione, che consente loro di beneficiare di agevolazioni particolari sulla benzina e sul gasolio? Scoraggiare le persone a recarsi in Slovenia per fare rifornimento alla propria auto. A partire da oggi, lunedì 31 agosto 2020, gli sconti aumentano e diventano ancora più convenienti per i beneficiari, arrivando a far costare sia il gasolio che la benzina addirittura meno di un euro al litro.

Si tratta di un nuovo bonus carburante in Italia, per i cittadini del Friuli Venezia Giulia, che sarà attivo fino al 30 settembre 2020 in via sperimentale, dopodiché ne verranno decise le sorti. Serve per disincentivare quello che da anni chiamiamo “turismo del pieno”, rappresentato da tutti i friulani che si recano oltre confine, esattamente in Slovenia, per un viaggio di convenienza, che serve loro a fare il pieno dell’auto a prezzi molto più bassi rispetto a quelli a cui siamo abituati nella Penisola.

I migliori sconti andranno ai residenti dei comuni di confine (Area 1). Il problema in Friuli Venezia Giulia è molto sentito e toglie lavoro a benzinai e lavoratori italiani. Il contributo regionale salirà di 8 centesimi, arrivando a 0,29 euro/litro, per la benzina, e di 6 centesimi per il gasolio, arrivando a 0,20 euro/litro. È previsto inoltre uno sconto di 0,05 euro/litro dalle compagnie petrolifere in accordo con la regione, in questo modo il prezzo finale di benzina e diesel diventa quasi lo stesso applicato in Slovenia.

Per quanto riguarda chi risiede nei comuni dell’Area 2 invece è prevista una “Tessera Regionale dei Servizi” per ottenere lo sconto di 0,14 euro/litro sulla benzina e 0,09 euro/litro sul gasolio. La regione ha presentato il nuovo progetto spiegando che è una strategia volta a “riorientare i consumi sul territorio regionale (nonostante i prezzi del carburante siano sempre elevati), sostenere l’economia, i servizi e gli operatori locali anche in relazione alla delicata situazione emergenziale legata al Covid-19”.

Il 30 settembre terminerà la sperimentazione e il Friuli Venezia Giulia deciderà se reiterare nel tempo il nuovo programma di sconti, in base ai risultati ottenuti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Benzina e gasolio a un euro al litro: dove scatta il super sconto