Autovelox: pioggia di multe a Milano, automobilisti a 191 all’ora

In un anno dimezzati gli incidenti con morti e feriti

Una media di cinquemila multe al giorno dai nuovi autovelox installati a Milano: 3 e mezzo al minuto sul cavalcavia del Ghisallo. Sono cifre impressionanti quelle diffuse da Comune di Milano e Polizia Stradale sulle sanzioni inflitte dagli apparecchi collocati su su alcune delle principali arterie a scorrimento veloce. Troppo veloce, a giudicare dalla pioggia di multe sugli automobilisti, alcuni dei quali sfrecciando a tutta velocità incuranti dei limiti di velocità cittadini.

Le sanzioni da autovelox sono state 630 mila in poco più di quattro mesi, con una media di cinquemila al giorno. Tante, ma meno rispetto a quelle inflitte a marzo, appena installati gli autovelox, quando la media giornaliera era di 7.808 multe. La palma di strada più scelta come pista da corsa spetta al cavalcavia del Ghisallo, con il 50% delle contravvenzioni. Seguono Enrico Fermi (12,4%), Palmanova (12%), Famagosta (11,6%), via Missaglia e Parri (5,6% ciascuna), Chiesa Rossa (2,8%).
Un trend in diminuzione: per quanto riguarda la mortalità per gli incidenti stradali in città, dal 2008 quando erano stati 13.256, sono scesi nel 2013 a 9.603 con una riduzione del 27,5%. L’effetto autovelox è evidente nelle 7 strade dove sono stati posizionati gli autovelox: qui gli incidenti con feriti in un anno sono calati del 50,9%, da 216 a 106 in soli 9 mesi.
 
Calano anche i picchi di velocità: il record era stato raggiunto a marzo sul cavalcavia del Ghisallo, dove un automobilista è stato colto a sfrecciare a 191 chilometri orari (e sanzionato con 821 euro e sospensione per 6 mesi della patente), mentre successivamente nessuno si è spinto oltre i 164 chilometri orari.
Bassa anche la ripetizione delle violazioni: in 4 mesi il 95% dei veicoli sanzionato ha ricevuto da 1 a 3 verbali e il 5% più di 3 sanzioni. Il 74,4% è stato sanzionato una sola volta e successivamente non sono più stati rilevati superamenti dei limiti. Inoltre gli automobilisti indisciplinati rimangono per fortuna una minoranza: in media soltanto il 2,5% delle auto che transitano per queste 7 strade supera i limiti di velocità.
 
Il Comune, soddisfatto dei risultati, si sta preparando alla fase 2 e ha chiesto l’autorizzazione alla prefettura ad installare autovelox in altre tre strade: via Novara, Testi-Zara e Forlanini (l’arteria che collega il centro città con l’aeroporto di Linate). E’ previsto anche il raddoppio degli autovelox nelle strade già presidiate anche nel senso opposto, dalla periferia verso il centro.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Autovelox: pioggia di multe a Milano, automobilisti a 191 all&#82...