Auto usate, il mercato fatica ancora a crescere

283.878 i passaggi di proprietà: rispetto al 2019 è il 4,3% in meno. Bene invece le vendite delle moto

Se il mercato del nuovo non sta bene, quello dell’usato non sta certo meglio. Marzo 2021 ha segnato 283.878 passaggi netti di proprietà di autovetture usate. Rispetto allo stesso mese del 2019 si tratta di una flessione del 4,3% in termini di media giornaliera. Il dato è stato diramato da ACI.

Il prossimo futuro non fa ben sperare per quanto riguarda il mercato dell’auto in Italia, con alcuni importanti incentivi statali in via di esaurimento. Anche l’usato vive un periodo difficile nel nostro Paese e ancora lontana è la ripresa dei valori pre Covid-19. Lo dimostra la comparazione illustrata da ACI: a marzo 2021 i passaggi di proprietà delle quattro ruote, al netto delle minivolture, in relazione al marzo 2019, registrano una flessione mensile del 4,3% in termini di media giornaliera.

ACI, però, segnala anche che il mondo delle vetture di ‘seconda mano’ sembra reagire meglio alle difficoltà rispetto a quello dei modelli nuovi. Quest’ultimo a marzo 2021 ha segnato un calo del 10,2% rispetto all’analogo mese del 2019. Un dato aiuta a capire il distacco: il mese scorso per ogni 100 autovetture nuove ne sono state vendute 160 usate.

Esaminando nei dati di marzo 2021 il tipo di alimentazione delle vetture nuove più vendute, si nota una flessione dei modelli benzina, con un sorpasso da parte delle ibride a benzina su quelle a gasolio. I diesel mantengono invece il primato quando si parla di passaggi di proprietà e minivolture. Bene infine i passaggi netti di proprietà nel mese di marzo dei motocicli di ‘seconda mano’ (62.930).

Facendo invece un raffronto fra il primo trimestre 2021 e il primo trimestre dell’anno orribile della pandemia, le vendite delle autovetture salgono del 20,2%, quelle dei motocicli del 56,6% e quelle di tutti i veicoli del 26,2%. Marzo 2021 è stato il mese delle radiazioni, che hanno segnato rispetto a marzo 2019 un aumento del 14,6% in termini di media giornaliera, grazie in particolare alla forte crescita delle rottamazioni.

Il parametro di riferimento è dunque il 2019, quando ancora il Coronavirus non si conosceva. Quali erano le auto usate più cercate allora? L’accoppiata Fiat 500 e Fiat Panda la faceva da padrone in cima alla classifica, con la prima capace di spodestare lo storico primato della seconda. Al terzo posto, invece, Fiat 500X.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Auto usate, il mercato fatica ancora a crescere