Australia, l’auto della Polizia Stradale sarà Tesla Model X

Al momento il SUV elettrico verrà testato su alcune autostrade nello Stato del Victoria

L’Australia potrebbe essere il primo Paese (o comunque tra i primi) a utilizzare un’auto elettrica per pattugliare le autostrade.

In questi giorni la polizia stradale dello Stato del Victoria (situato nel sud-est dell’isola-continente) sta testando una Tesla Model X, opportunamente riadattata, nel servizio di controllo e sicurezza stradale. Modificato con una livrea ad hoc e una nuova dotazione software, il SUV elettrico del produttore statunitense verrà messo alla prova per alcune settimane e, se tutto dovesse andare come sperano, dovrebbe essere attivata un’intera flotta di auto elettriche.

Ma perché la scelta è caduta proprio sulla Tesla X? Diverse le motivazioni, sia di carattere ecologico – la Tesla X non ha emissioni di gas serra – sia di carattere prettamente operativo. Con un’accelerazione da 0 a 100 chilometri orari in appena 4,9 secondi e un’ottima tenuta di strada (la Model X ha ottenuto 5 stelle su 5 nei test condotti dalla National Highway Traffic Safety Administration), il SUV è ritenuto più che idoneo non solo per le operazioni di pattugliamento, ma anche per eventuali inseguimenti a tutta velocità (la Tesla Model X può raggiungere i 250 chilometri orari).

Tesla Model X della polizia australiana

Secondo la polizia australiana, un altro punto di forza della Tesla Model X è il grande display touchscreen da 17 pollici posizionato al centro della plancia. Come accennato, è probabile che la Tesla Model X della polizia stradale australiana riceva un aggiornamento software così da aggiungere funzionalità ad hoc a quelle presenti nativamente. In particolare, lo schermo potrà essere utilizzato per visualizzare le informazioni in arrivo dalle banche dati nazionali, di visualizzare le riprese delle fotocamere e rilevare con facilità e in automatico le targhe dei veicoli controllati lungo il percorso.

Come detto, la nuova Tesla X della polizia stradale australiana potrebbe non restare a lungo un caso isolato. Il test, infatti, riguarderà non solo le capacità stradali del veicolo, ma anche la sua sostenibilità economica. Secondo Stuart Bailey, ispettore della polstrada dello Stato di Victoria, utilizzando solamente veicoli elettrici è possibile ridurre del 75% le “spese vive” che il corpo sostiene ogni anno. Se questa previsione dovesse essere rispettata, entro il 2029 l’intera flotta del corpo di polizia verrà trasformata da auto a benzina a veicoli elettrici.

MOTORI Australia, l’auto della Polizia Stradale sarà Tesla Model ...