E’ caccia alla banda dell’Audi Gialla, tra sparatorie e fughe in contromano

Continuano le ricerche nel Nord-Est dell'auto pirata

E’ ormai caccia in tutto il Nord Italia alla famigerata ‘Audi gialla’, la RS4 con targa svizzera rubata lo scorso 26 dicembre a Milano Malpensa. A bordo ci sono tre malviventi armati pronti a sfrecciare contromano sulle autostrade e provocare incidenti pur di non farsi catturare.

I delinquenti sono in fuga dopo aver causato la morte di una donna russa Alexadrova Belova di 58 anni e aver affrontato in Friuli le forze dell’ordine in una sparatoria. Secondo gli investigatori, l’Audi gialla sarebbe in queste ore in Veneto, dove sono stati organizzati posti di blocco e controlli.

Nello specifico, le ultime segnalazioni darebbero i fuggitivi nel Trevigiano, anche se le ricerche, effettuate pure con elicotteri, non hanno dato gli esiti sperati, complice quella che ormai si può definire una ‘psicosi’ che porta a migliaia di segnalazioni anche contrastanti.

Intanto, c’è poca chiarezza sulla caratura dei delinquenti, probabilmente dell’Europa dell’Est: addirittura, alcuni investigatori non avrebbero esitato a definirli “sprovveduti”.

Anche la rete ha subito reagito alla vicenda: su Facebook è stata creata una pagina ad hoc chiamata ‘Audi gialla’, dove è stata pubblicata una foto dei tre delinquenti effettuata da una telecamera di una stazione ferroviaria.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI E’ caccia alla banda dell’Audi Gialla, tra sparatorie e fu...