Assicurazione Auto, aumentano i costi nel 2019

Brutte notizie per molti automobilisti che vedranno aumentare classe di merito e costo dell’Rc Auto

Non sono pochi gli italiani che dovranno pagare di più l’assicurazione della propria auto nel 2019, a causa di incidenti denunciati nel 2018.

Infatti, chi è stato protagonista di un sinistro con colpa lo scorso anno vedrà aumentare la propria classe di merito, con un’impennata anche del costo della polizza. In percentuale sarà il 3.83% degli automobilisti a subire questo trattamento, fortunatamente c’è un netto miglioramento rispetto alla situazione del 2018.

Nonostante nel secondo semestre del 2018 le tariffe fossero calate, a dicembre il premio medio è invece aumentato, arrivando a 580.67 euro, ben il 3.16% in più rispetto allo stesso mese dell’anno prima. Purtroppo l’Rc Auto, secondo alcune ricerche effettuate, è sempre una voce di spesa che incide molto sul bilancio delle famiglie. Anche nel 2019 la situazione rimane tale e gli italiani cercheranno di risparmiare il più possibile in questo settore. Fortunatamente sembra che ben 11 milioni di automobilisti sono già riusciti a trovare nelle tariffe migliori.

Facendo un’analisi del profilo sociodemografico degli automobilisti che hanno denunciato un sinistro con colpa all’assicurazione lo scorso anno e che quindi dovranno pagare una polizza più alta, possiamo subito dire che gli uomini sono il 3.55% e le donne il 4.33%. L’età media di questi individui è 46 anni e i neopatentati sono in assoluto quelli che hanno denunciato, in percentuale, meno incidenti con colpa rispetto alla media nazionale. Complice forse una forte insicurezza dovuta alla scarsa esperienza, che porta a prestare molta più attenzione alla guida e ai vari obblighi e divieti sulle strade.

I meno prudenti invece sono i pensionati, il 4.46% di loro vedrà un aumento delle tariffe Rc Auto. In base alla professione dichiarata poi ci sono gli impiegati e gli insegnanti. Il personale medico presenta valori al di sopra della media nazionale, anche se in calo rispetto allo scorso anno, che erano i primi in classifica con il 5.03%. In seguito ci sono i liberi professionisti. Se abbiamo fatto una classifica dei “peggiori”, vediamo anche chi sono i più virtuosi e abili e come sempre alle prime posizioni troviamo gli ecclesiastici e le forze armate.

Una distinzione d’obbligo anche tra le varie regioni d’Italia, la Liguria è quella con la più alta percentuale di automobilisti che hanno denunciato un sinistro con colpa, ci sono poi il Lazio, le Marche e la Toscana. Gli utenti più diligenti, che vedranno quindi pochi aumenti del costo dell’Rc Auto si trovano invece in Molise, in Calabria e in Basilicata.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Assicurazione Auto, aumentano i costi nel 2019