Arabia Saudita donne al volante: boom di iscrizioni nelle scuole guida

Da giugno in Arabia Saudita le donne potranno guidare ed è già boom di iscrizioni alla scuola guida

In Arabia Saudita è arrivata una svolta storica: da sabato 23 giugno le donne possono mettersi al volante e nelle scuole guida è già boom di iscrizioni.

Le donne potranno così girare per strada alla guida della propria auto. Da qualche mese era già scattata la corsa all’iscrizione nelle strutture utili per conseguire la patente. Secondo gli ultimi dati sarebbero ben 30 mila le aspiranti guidatrici di sesso femminile, pronte a sostenere l’esame. Si tratta di un numero impressionante che dimostra come le donne dell’Arabia Saudita, siano entusiaste all’idea di conquistare un ruolo di primo piano anche sulla strada.

Sino ad oggi infatti le appassionate di motori (e non) erano riuscite solamente a collezionare auto, lasciandole in garage senza la possibilità di guidarle. Presto però per le strade di Riad sarà possibile veder sfrecciare Suv lussuosi, GT e AMG con donne al volante. Tutto grazie ad un decreto reale, emanato lo scorso 26 settembre da Mohammed bin Salman. Il sovrano, che da tempo sta tentando di modernizzare il paese, con un programma denominato Vision2030, aveva deciso di abolire il divieto di guida per le donne.

La scelta era stata pesantemente criticata dagli estremisti e in tanti si erano detti convinti che il consiglio ministeriale non avrebbe mai approvato di trasformare un’azione haram (ossia proibita secondo la legge islamica), in halal (ovvero, concessa). A dispetto delle ipotesi negative invece il decreto non solo è passato, ma a breve entrerà in vigore, portando ad un cambiamento che ha dato vita ad una sorta di movimento popolare per la liberazione delle donne.

In Arabia Saudita il tema della parità di diritti è sempre più attuale e chi pensava che le donne non avrebbero appoggiato la decisione si sbagliava di grosso. In massa sono accorse alle scuole guida, pronte a mettersi al volante e a guidare finalmente le loro auto. Segno che la libertà del sesso femminile nei paesi islamici passa, anche, attraverso la strada.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Arabia Saudita donne al volante: boom di iscrizioni nelle scuole ...