Amburgo vieta le auto con vecchi motori diesel

E’ stata la città di Amburgo ad aprire la strada al divieto delle auto con motore diesel recependo così la decisione della Corte Federale di Lipsia che aveva stabilito che i comuni tedeschi hanno il diritto di vietare la circolazione di auto diesel con lo scopo di diminuire le emissioni di carburante.

Amburgo diventa così la prima città europea a tracciare la via per lo stop ai diesel con un divieto assoluto di circolazione per le Euro 5 o anteriori e via libera invece per i modelli Euro 6.

Il divieto riguarderà due zona strategiche per la circolazione urbana della città. Nel distretto di Altona-Nord riguarderà gli autoveicoli commerciali e industriali diesel non conformi allo standard di emissione Euro 6. .

La seconda strada di Amburgo interessata al divieto è la Stresemann Strasse che, per un tratto di 1,6 km, sarà interdetta solo ai camion più vecchi che verranno ‘dirottati’ verso zone della città più ventilate. Ad Amburgo sono immatricolate 330.000 auto con motore diesel, di cui 116.000 con Euro6 e dunque non toccate dal divieto

Intanto il governo tedesco, che reputa il motore diesel ancora competitivo, si sta muovendo per salvarli e starebbe studiando un piano di aggiornamento per i vecchi diesel attraverso un fondo economico da 5 miliardi di euro da dedicare al retrofit ‘hardware’ delle vetture più inquinanti. Questi veicoli dovranno essere dotati del Sistema di riduzione catalitica selettiva («SCR»), cioè un processo chimico per l’abbattimento degli NOx nei gas di scarico.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Amburgo vieta le auto con vecchi motori diesel