Addio a Panda e Punto: la Fiat in Italia produrrà solo Suv

Arrivano le prime indiscrezioni sul possibile nuovo piano industriale di Fca che Sergio Marchionne illustrerà il prossimo 1 giugno.

La rivista americana Bloomberg prevede che la produzione di FCA in Italia sarà dedicata solo ai modelli premium. Le auto di fascia bassa dovrebbero essere realizzate in altri stabilimenti. Ad esempio, la Fiat Panda è destinata a trasferirsi definitivamente in Polonia.

Lo storico stabilimento di Torino a Mirafiori, in cui oggi si sforna la Mito, verrebbe dedicato a un nuovo Suv della Maserati mentre a Pomigliano d’Arco si punterebbe su un Suv della Jeep.

Per quanto riguarda la Fiat Punto, secondo quanto dichiarato anche recentemente dal numero uno di Fca, non farà più parte dei piani futuri del gruppo. Ciò significa che la vettura non avrà una nuova generazione: il prossimo 11 agosto dovrebbe essere la data di fine produzione della Punto a Melfi.

Per quanto riguarda il futuro dei circa 900 operai, l’ipotesi più realistica è rappresentata dall’avvio della produzione di un nuovo B-SUV con marchio Alfa Romeo. Se ciò avvenisse realmente lo stabilimento di Melfi diventerebbe il nuovo polo dei crossover di FCA.

MOTORI Addio a Panda e Punto: la Fiat in Italia produrrà solo Suv