Accordo tra Volkswagen e Ford per sviluppare nuovi veicoli commerciali

Le due note Case automobilistiche si alleano per rafforzare la loro posizione sul mercato

Le Case automobilistiche Volkswagen e Ford stanno valutando la possibilità di collaborare su più fronti.

Differenti progetti comuni, tra cui anche quello di realizzare veicoli commerciali insieme, che aiuteranno le due società a competere meglio in un mercato globale che richiede la tecnologia migliore e la realizzazione di veicoli più efficienti a basse emissioni. Volkswagen e Ford hanno annunciato di aver firmato un accordo per sviluppare quest’alleanza strategica. Inoltre Ford ha anche dichiarato di avere in programma la costruzione di un campus per veicoli elettrici e a guida autonoma in uno dei quartieri più antichi di Detroit. Quello che sostengono le due Case automobilistiche è che la loro cooperazione implementerà il loro grado di competitività sul mercato e la capacità di servire meglio tutti i clienti a livello globale.

I dirigenti di Volkswagen e Ford stanno focalizzando la loro attenzione sullo sviluppo e sulla realizzazione di veicoli commerciali, non necessariamente auto e camion costruiti per i consumatori. Il responsabile della divisione strategica del Gruppo Volkswagen, Thomas Sedran, sostiene che le due Case abbiano già un’ottima posizione in diversi segmenti di veicoli commerciali e che creare un’alleanza può sicuramente essere una decisione vincente per adattarsi a questo ambiente difficile, ottenendo maggiore flessibilità.

Uno degli elementi fondamentali della strategia del Gruppo Volkswagen 2025 è la potenziale cooperazione industriale con Ford, vista come un’opportunità per migliorare la competitività di entrambe le società a livello globale. I veicoli che saranno realizzati nell’ambito della suddetta alleanza saranno appunto commerciali, flotte, mezzi per le consegne e altri che verranno utilizzati appunto per applicazioni commerciali. Non si sanno maggiori dettagli in merito, ad esempio ad oggi non è chiaro se la collaborazione delle due Case automobilistiche coinvolgerà anche la realizzazione di navette autonome. È quasi certo che l’accordo punterà l’attenzione e si concentrerà maggiormente sulla ricerca dei modi più efficienti per costruire e vendere furgoni commerciali che devono rispettare le regole sul rispetto dell’ambiente, che stanno diventando sempre più rigide.

Alcune città come Londra e Parigi stanno modificando le norme per i furgoni delle consegne e altri veicoli commerciali. Altre città europee stanno mettendo al bando il diesel. Queste restrizioni hanno costretto le Case automobilistiche a dirigere la produzione verso veicoli elettrici e ibridi. Questo è il primo passo in quello che promette di essere un lungo processo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Accordo tra Volkswagen e Ford per sviluppare nuovi veicoli commerciali