Yamaha Tricity Concept 125, tre ruote “contro” il traffico. Foto

La risposta giapponese al Piaggio MP3 arriverà nell'estate 2014 a un prezzo inferiore a 4.000 euro

Tra le novità Yamaha a EICMA 2013 spiccava uno scooter a tre ruote particolarmente interessante. Si chiama Yamaha Concept Tricity e arriverà l’anno prossimo in versione definitiva.

Yamaha prova quindi a entrare nel settore degli scooter a tre ruote ma lo fa con una filosofia tutta sua per contrastare Piaggio MP3, Quadro 350S e Peugeot Metropolis 400i: sì perché Yamaha vuole proporsi con una cilindrata di soli 125 cc e un prezzo inferiore a 4.000 euro laddove i rivali hanno cilindrate più alte e ingombri e pesi superiori.

La scelta di Yamaha è molto intelligente per un motivo semplicissimo: con un motore 125 cc, il Tricity sarà guidabile con la patente B, senza dover ricorrere alla carreggiata larga come i rivali, e quindi dovrebbe essere in grado di vincere sul fronte della compattezza dimensionale.

Non è stato ancora dichiarato se il Tricity 125 sarà la sola proposta di Yamaha in questo campo, o se arriveranno altri tre ruote di differenti cilindrate.

Per Yamaha il Tricity segna l’ingresso nel segmento delle tre ruote con il sistema LMW, acronimo di Leaning Multi Wheel, disegnato specificamente per attrarre un’ampia fascia di utenti, quali gli scooteristi, ex motociclisti, automobilisti e soprattutto chi non ha mai avuto modo di approcciare un mezzo a due ruote.

L’obiettivo dichiarato di Yamaha è di riuscire a mantenere il peso del tre ruote vicino ai 150 Kg, in modo da non risultare eccessivamente più pesante rispetto a uno scooter tradizionale.

Qualità che in questo caso diventa una necessità, perché con un motore di piccola cubatura è fondamentale mantenere basso il peso per non incappare in prestazioni deludenti, visto che i 125 cc per legge sono limitati a 15 cavalli (tutta la parte posteriore, motore e sospensioni compresi dovrebbe essere quella dello Xenter 125).

Al momento non sono stati diramati altri dati, eccezion fatta per la capacità del vano sottosella che dovrebbe essere in grado di ospitare un casco integrale.

(a cura di OmniMoto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Yamaha Tricity Concept 125, tre ruote “contro” il traffico...