Patente A e B: quali moto posso guidare

Quali moto posso guidare con la patente A e quali con la patente B?

Patente A, quali moto posso guidare?

La patente A rilasciata entro il 31 dicembre 1985 permette di guidare tutti i ciclomotori e i motocicli senza limitazione di carattere territoriale.

La patente A rilasciata dal 1° gennaio 1986 al 25 aprile 1988 permette di guidare i ciclomotori e tutti i veicoli che richiedono una patente A1, quindi per motocicli di cilindrata minore di 125cc o potenza minore di 11kW, A2, riservata a motocicli di potenza inferiore a 35kW e rapporto potenza/massa minore di 0,20 kW/kg, e infine A ma esclusivamente sul territorio nazionale.

La licenza A rilasciata dal 26 aprile 1988 permette la guida di tutti i veicoli che richiedono una patente A1, A2, A e AM, quest’ultima per ciclomotori a 2 o 3 ruote e quadricicli leggeri con cilindrata minore di 50 cc o potenza minore di 4kW, e velocità massima inferiore ai 45km/h.

La licenza A1 rilasciata dal 26 aprile 1988 corrisponde alle attuali AM e A1.

Patente B, quali moto posso guidare?

La patente B rilasciata entro il 31 dicembre 1985 permette di condurre gli stessi mezzi delle patenti B1, B, AM, A1, A2 e A. Quindi tutti i ciclomotori e i motocicli, senza limitazione territoriale.

Le patenti B rilasciate dal 1° gennaio 1986 al 25 aprile 1988 permettono di guidare gli stessi mezzi delle patenti B1, B, AM, A1, A2 e A ma esclusivamente sul territorio nazionale.

La licenza B rilasciata dal 26 aprile 1988 permette di guidare tutti i veicoli che richiedono una patente B1, B, AM e A1 ma solo su territorio nazionale

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Patente A e B: quali moto posso guidare