Hayabusa: la Bestia a due ruote torna prepotente sul mercato nella sua terza generazione

Potenza ed eleganza, caratteristiche naturali della Ulimate Sport Bike di casa Suzuki: torna Hayabusa

Serena Cappelletti Giornalista e autrice di programmi tv del settore Automotive

Sportiva estrema, Hayabusa nasce alla fine degli anni 90 e diventa subito la moto di serie più veloce del mondo. Terza generazione di successo, la versione 2021 alza i suoi livelli di velocità, potenza e prestazioni, restando al vertice della categoria, grazie anche alla sua nota guidabilità e alle sue forme aerodinamiche.

Disegnata dal vento

Hayabusa è subito riconoscibile a partire dall’originale linea affusolata, come disegnata dal vento, con uno tra i più bassi coefficienti di resistenza aerodinamica mai ottenuti su una moto di serie. Controllo, stabilità, comfort del pilota al centro della popolarità di questa moto, insieme a tutte le altre caratteristiche che hanno fatto si che venisse soprannominata in azienda “The Best” la bestia.

Tecnologia avanzata

La Hayabusa sfrutta le innovazioni tecnologiche più avanzate per garantire il massimo del confort e del piacere di guida, senza rinunciare alle perfomance. La più iconica Ultimate Sport Bike di casa Suzuki alza l’asticella con migliori finiture, classe maggiorata e un piacere di guida assoluto. Prestazioni più elevate, rispettando gli standard Euro 5, sempre fedele a chi ama grinta, potenza e dinamica di guida.

Hayabusa è…

Questa la dichiarazione di Enrico Bessolo, Direttore Commerciale di Suzuki Italia Divisione Moto quando gli abbiamo chiesto di descriverci la “Refined Beast”: “Hayabusa è….Hayabusa, nome che in giapponese significa falco pellegrino, una moto che fin dalla 1° generazione ha segnato l’inizio di una nuova categoria, quella delle Ultimate Sport.Oggi, è caratterizzata da un design reso ancora più moderno, affilato, aggressivo, può vantare tecnologie di derivazione moto GP e un motore ancora più prestazionale.” 

Tradizione e innovazione

Sin dal suo lancio la Hayabusa fornisce più coppia e potenza di qualsiasi altra moto sportiva fino ai 6.000 giri. La nuova Hayabusa porta avanti la tradizione, confermandosi la sportiva per eccellenza, oggi in grado di fornire una coppia ancora più regolare, una maggiore potenza ai bassi e ai medi regimi, diventando più veloce e più gestibile. Una serie di nuovi evoluti sistemi elettronici intelligenti sono stati creati per permettere al pilota di decidere come gestire la moto in base alle situazioni.

Una bestia per tutti

I piloti, anche i meno esperti, potranno beneficiare della nuova tecnologia per sfruttare al meglio il potenziale della ultima Hayabusa. La dotazione tecnologica di Hayabusa comprende molti elementi che ne aumentano il comfort di guida, offrendo ad ogni pilota un’esperienza unica e sorprendente per innovazione e completezza.

A domanda…risposta

Al team di sviluppo è stato chiesto di preservare tutto quello che ha reso Hayabusa una leggenda ma nello stesso tempo di sviluppare una nuova generazione in grado proiettare i motociclisti nel futuro. Il risultato rispecchia fedelmente l’impegno costante degli ingegneri di Suzuki nelle lavorazioni accurate e nell’affinamento di ogni componente per raggiungere la perfezione.

Tempi, modi, costi

Gli interventi sul motore e l’introduzione delle più recenti tecnologie elettroniche di controllo danno alla nuova Hayabusa un vantaggio concreto ai regimi utilizzati dal pilota per la maggior parte del tempo, rendendola prestante nella maggior parte delle situazioni quotidiane. Potenza, agilità, grazia, velocità e straordinarie capacità percettive la rendono ancora oggi l’inimitabile sportiva giapponese. Autolimitata a 299 km/h è già disponibile al prezzo di 19.390 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Hayabusa: la Bestia a due ruote torna prepotente sul mercato nella sua...