La Vespa Elettrica dei Carabinieri

La due ruote zero emissioni della Casa Piaggio da oggi è anche a servizio dell’Arma dei Carabinieri

Abbiamo tanto parlato della Vespa Elettrica, presentata a Eicma 2018, oggi è diventata un mezzo per le Forze dell’Ordine.

Si tratta infatti dei primi motocicli elettrici realizzati con la livrea istituzionale per i Carabinieri e prodotti proprio dalla nota Casa motociclistica Piaggio, le Vespa elettriche sono state destinate alla Scuola Marescialli dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. Si tratta di due motocicli consegnati direttamente al Comandante della Scuola Marescialli e ai Brigadieri. I mezzi verranno utilizzati all’interno della Caserma Felice Maritano, che ospita in tutto ben 1700 allievi, tutti futuri Marescialli dell’Arma. Si tratta di uno degli istituti di formazione tra i più grandi in Europa.

La struttura di questa caserma è molto moderna, dotata di strutture sportive di ultima generazione, che presto verranno ampliate con l’introduzione di un nuovo complesso dedicato alle palestre, allo stadio e alla piscina olimpionica. Anche la capacità alloggiativa aumenterà a breve, visto che verranno aggiunte due nuove palazzine per ospitare più corsisti. Oltre ad avere uno stile moderno, anche gli impianti lo sono, infatti c’è un mega fotovoltaico che è in grado di produrre energia elettrica per più di 200 kW all’interno della Caserma di Maritano.

Gli spostamenti all’interno delle varie strutture quindi avverranno presto a bordo delle due Vespa elettriche, a favore delle zero emissioni e del basso impatto ambientale. Sono stati aggiunti anche altri veicoli elettrici come la Renault Zoe e la Golf Car. Per la prima volta però l’Arma dei Carabinieri utilizzerà le due ruote elettriche, non solo per gli spostamenti interni ma anche per recarsi in altri Comandi in città.

Ricordiamo che la Vespa è una delle icone per eccellenza del marchio Piaggio, una due ruote che ha fatto la storia e conosciuta in tutto il mondo. Esteticamente il modello elettrico è uguale a quello tradizionale, ma monta delle tecnologie e delle soluzioni di connettività innovative. La facilità di guida è identica, la moto è leggera e ha le stesse qualità della Vespa che conosciamo da sempre. Il motore è totalmente elettrico, garantisce prestazioni al di sopra del tradizionale cinquantino e un’ottima accelerazione.

L’autonomia assicurata è di 100 km e la batteria garantisce efficienza fino a 1000 cicli di ricarica completi. Nel sottosella è stato posizionato un cavo per la ricarica, compatibile anche con una normale presa a muro, ma ovviamente Vespa Elettrica si può ricaricare anche alle normali colonnine in un tempo di quattro ore.

vespa elettrica carabinieri

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La Vespa Elettrica dei Carabinieri