Urb-E, arriva il miniscooter più compatto al mondo. Foto

Egological Mobility Solutions crea un micro veicolo elettrico che ci farà risparmiare

L’ultima geniale proposta dell’elettromobilità statunitense è stata mostrata al CES di Las Vegas e si chiama Urb-E, miniscooter elettrico che si autodichiara ”veicolo elettrico più compatto al mondo” e ha l’intento di rendere la mobilità personale più civilizzata. Per farlo è stato utilizzato un video che mette a confronto un essere umano e uno scimmione, dove il primo si sveglia in ritardo, fa colazione ingozzandosi e poi affronta  il delirio del traffico urbano in automobile, mentre il gorilla si sveglia con tutta calma ed esce di casa con il suo Urb-E, usandolo per raggiungere l’autobus e il treno per poi piegarlo e usare i mezzi pubblici. Le dimensioni del miniscooter ripiegato sono simili a quelle della bicicletta pieghevole con il vantaggio che non c’è bisogno di pedalare.

Nel 2025 il 70% della popolazione mondiale vivrà in città e quindi crescerà di molto la domanda per veicoli di questo genere ed è per questo che i quattro soci della Egological Mobility Solutions hanno voluto realizzare un micro veicolo elettrico che aiuti la gente nel coprire il “primo e ultimo miglio”, quel tratto di strada che solitamente separa casa e ufficio dai mezzi pubblici. Le proposte attuali in questo campo sono apparse tutte ingombranti, pesanti e costose, mentre l’Urb-E è piccolissimo, pesa meno di 12 kg e costa 1500 dollari.

Le prestazioni sono sufficienti per piccoli spostamenti, visto che il mini scooter ha una velocità di punta di 24 km/h, una autonomia di 32 km ed è spinto da un motore brushless da 250 watt montato sulla ruota anteriore alimentato da una batteria al Li-Ion da 36 volt, a cui bastano 3 ore per ricaricarsi per un massimo  di 5000 cicli.

Il telaio, composto da due travi incernierate, è in alluminio saldato e bullonato, mentre è un solo meccanismo che lo fa ripiegare su se stesso con la sella che scende verso il basso. Le ruote sono tre e l’unica sospensione è un ammortizzatore da bicicletta montato sotto alla sella. C’è anche un supporto per lo smartphone che, attraverso una app dedicata, diventa il cruscotto dello scooter.

(a cura di OmniMoto.it)
 


 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Urb-E, arriva il miniscooter più compatto al mondo. Foto