Rimorchiare una moto per un viaggio in sicurezza

Per rimorchiare una moto è necessario conoscere le tecniche corrette

Come si rimorchia una moto in panne? Non tutti lo sanno, ma è bene imparare a farlo: a chiunque potrebbe capitare. Quando si deve rimorchiare una moto è necessario possedere un apposito trailer, su cui verrà posizionato il mezzo. Il problema principale risiede nel fissaggio della moto alla struttura, perché durante il viaggio ogni scossone tenderà a spostare la motocicletta, attentando alla sua stabilità, rendendo il percorso pericoloso. Un sobbalzo improvviso o una cunetta potrebbero non solo slacciare i fermi che tengono in posizione il mezzo, ma anche andare a rigare o graffiare la carrozzeria.

Per trasportare una moto in totale sicurezza è importante fissare il rimorchio alla macchina, avendo cura di posizionare il fermo per la ruota nella parte anteriore della struttura; quindi è possibile caricare la motocicletta, infilando la ruota anteriore nel fermo. L’utilizzo di una rampa può facilitare le operazioni, in mancanza occorre l’aiuto di un amico per sollevare la motocicletta. Dopo aver infilato a fondo la ruota nel fermo è necessario infilare degli appositi anelli ai lati del manubrio; a questi fisserete poi le cinghie a cricchetto che servono per assicurare il mezzo al rimorchio. La presenza degli anelli evita graffi sulla carrozzeria. Le cinghie a cricchetto andranno poi fissate direttamente sulla base della struttura del rimorchio, in modo sicuro e stretto, in modo da mantenere il manubrio perfettamente centrato: a questo punto la moto deve poter restare in posizione eretta senza alcun sostegno.

Cercate dei punti di ancoraggio anche nella parte posteriore, dove effettuerete la medesima operazione appena terminata: fissate degli anelli morbidi attorno al telaio, e quindi a questi assicurate le cinghie, che andranno fissate al rimorchio e strette fino a raggiungere la massima tensione. Prima di partire è opportuno ricontrollare tutte le cinghie e, se necessario, tenderle nuovamente. Questa operazione deve essere effettuata anche ad ogni sosta durante il tragitto, perché le vibrazioni del rimorchio le possono allentare. Le operazioni di carico di una moto su un rimorchio andrebbero fatte con l’aiuto di un amico, che manterrà la moto dritta durante il fissaggio. Prima di partire è anche bene controllare sul libretto di circolazione dell’auto e il codice della strada riguardo al rimorchio.

MOTORI Rimorchiare una moto per un viaggio in sicurezza