Piaggio avvia la produzione della Vespa Elettrica: ordini da ottobre

Piaggio annuncia l'arrivo della prima Vespa elettrica. La produzione inizierà a breve e gli ordini partiranno da ottobre.

Piaggio ha annunciato l’avvio della produzione della Vespa Elettrica, che si potrà ordinare (anche online) a partire dal prossimo ottobre.

Era il 1946 quando venne brevettata la prima Vespa e oggi la casa di Pontedera si prepara ad una svolta importante. Il mezzo infatti dirà addio al suo vecchio motore due tempi, per diventare green. Le prestazioni, spiegano i tecnici della Piaggio, saranno le stesse di sempre, con un’autonomia di 100 km e una power unit da 4 kilowatt. Lo scorso novembre il gruppo aveva presentato a Milano il progetto, che ora, a meno di un anno di distanza, si prepara a diventare realtà. Tutto grazie al sogno di Michele Colaninno, figlio di Roberto, che da sempre appoggia la mobilità sostenibile, anche su due ruote.

Secondo le prime informazioni, la produzione inizierà a breve e già da ottobre sarà possibile ordinare il proprio modello, che sarà disponibile da metà novembre. Non solo: il prossimo marzo la Piaggio metterà a disposizione dei suoi clienti anche la versione ibrida, che avrà un costo intorno ai 6 mila euro, posizionandosi nella fascia alta del mercato.  

Per ora il costo della versione elettrica non è ancora stato svelato, ma l’azienda starebbe studiando delle soluzioni interessanti, come il noleggio o rate da 300 euro al mese. L’unica certezza è che il motore avrà una potenza continua da 2 kW e una di picco da 4 kW, con prestazioni persino superiori a quelle del “cinquantino”. L’autonomia di 100 km sarà garantita dalle batterie agli ioni di litio, mentre sarà disponibile anche una versione “X” che affiancherà al motore elettrico un generatore.

La ricarica della Vespa avverrà grazie ad un cavo situato nel sottosella, da collegare ad una presa elettrica a muro oppure alle colonnine apposite. Per un pieno basteranno 4 ore.  “Oltre quattro miliardi di persone dei sette che popolano la Terra vivono e operano in grandi centri urbani – ha spiegato la Piaggio in un comunicato -. Nuove megalopoli stanno sorgendo e, sempre più interconnesse tra loro, saranno il motore dello sviluppo economico e sociale. Oggi quasi l’80% del PIL mondiale si genera in questi grandi aggregati urbani che però consumano anche l’80% dell’energia globale e che continueranno ad attrarre popolazione accrescendo ancora le loro dimensioni, rischiando il collasso sociale a causa dei problemi di vivibilità. Le prime 600 città del mondo accolgono già oggi il 20% della popolazione generando oltre il 50% della ricchezza planetaria”.

piaggio-elettrica-completa

MOTORI Piaggio avvia la produzione della Vespa Elettrica: ordini da otto...