Nuovo Honda PCX 125 e 150 2014, più bello e più comodo. Foto

A quattro anni dal lancio della prima versione torna l'amato entry level con particolari rinnovati

Il PCX  è stato il primo entry level Honda progettato per il mercato mondiale e importato in Europa nel 2010. Da subito ha avuto un enorme successo, per via dell’ottimo rapporto qualità-prezzo che gli ha fatto guadagnare la palma di 125 più diffuso in Europa. Nel 2012 la casa dell’Ala dorata ha deciso di costruirlo anche in Italia ad Atessa. Nel 2013 sono state immatricolate oltre 15.000 unità oltre a 1.300 vendute nella versione da 150 cc.

Ora le novità introdotte sono numerose, a partire dalle forme più accattivanti, con linee più tese e filanti. L’impianto formale è più coerente ed equilibrato e guadagna anche un nuovo fanale anteriore full led, ma mantiene il parabrezza basso della versione precedente.

Anche il comfort è migliorato grazie alla sella a due piani e all’eliminazione del supporto lombare per dare maggiore comodità al passeggero.

E’ stato ingrandito il vano portaoggetti sul lato sinistro dello scudo e al suo interno è stata aggiunta una presa da 12 Volt per ricaricare il telefonino.

La strumentazione è nuova, la velocità viene indicata ora con una lancetta luminosa che si sposta sul bordo esterno del pannello Lcd che include un contachilometri totale e parziale, l’indicatore del livello carburante, il trip computer per i consumi e, finalmente, l’orologio.

Per quanto riguarda il motore Honda eSP è stato leggermente ritoccato migliorando i consumi. I 46 km/l della prima versione 125 ora diventano 46,4 km/l. I consumi del 150, invece, sono pressoché invariati.

Ancora non ci sono notizie sui prezzi, e per vedere i nuovi PCX125 e PCX150 model year 2014 nelle concessionarie Honda dobbiamo aspettare questa primavera.

(a cura di OmniMoto.it)
 


 

Fonte: Ufficio Stampa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Nuovo Honda PCX 125 e 150 2014, più bello e più comodo. Foto