Nuova Yamaha XV950 Racer, spirito libero

Stile custom da bicilindrica a V ma con personalità café racer

Stile custom da bicilindrica a V ma con personalità café racer: così si presenta la nuova Yamaha CV950 Racer in arrivo a fine aprile nei concessionari italiani, con destinatario un pubblico che cerca una moto particolare ed anticonformista, ispirata a "El Raton Asensino", splendida café racer creata dal leggendario ‘customizzatore’ tedesco Marcus Walz.

A prima vista la nuova XV950 Racer si caratterizza per un imponente bicilindrico a V di 60° e 942 cc di cilindrata, raffreddato ad aria, con potenza massima da 52,1 CV, abbinato ad un telaio lungo e basso. Telaio che garantisce agilità sia sul tracciato urbano che extraurbano e caratterizzato da una posizione di guida inclinata in avanti resa possibile dall’adozione di semi manubri in alluminio posizionati 156 mm più in avanti e 78 mm più in basso rispetto alle altre XV950/R.

Sui semimanubri è montato un nuovo, più compatto, blocchetto d’accensione e rispetto ai modelli precedenti, cambiano anche le leve di freno e frizione e il serbatoio olio della pompa dei freni, dalle dimensioni decisamente ridotte. La piastra superiore di sterzo in alluminio verniciato nero sottolinea il look da racer mente in posizione centrale, sopra il faro anteriore, c’è la classica strumentazione monoquadrante.

Nuova anche la posizione delle frecce, montate sulla piastra inferiore di sterzo, una posizione che rinforza l’immagine sportiva della XV950 Racer e le pedane arretrate, spostate di 150 mm verso il retrotreno, e di 29 mm più in alto rispetto a quelle di XV950/R. La sella adotta un look monosella, è più alta di 75 mm ed è completa da una cover monoposto minimalista che ‘continua’ idealmente fino al parafango posteriore in acciaio. Sull’anteriore, invece, il cupolino si fonde con il faro anteriore rotondo.

A completare il quadro delle novità anche tabelle porta numero laterali in alluminio, la nuova cover del carter motore realizzata in resina, i cerchi in lega a 12 razze e i freni a margherita da 298 mm con ABS. Sviluppato in modo inedito anche le sospensioni: la forcella ha steli da 41 mm e offre un’escursione di 144 mm, 9 mm in più rispetto agli altri modelli XV950/R e anche i due ammortizzatori posteriori con serbatoio separato sono stati progettati specificamente per la nuova moto, offrendo un’escursione di 116 mm, 6 mm in più rispetto a XV950/R. Il tutto all’insegna della sportività legata al comofort.

Come tutti i modelli classic, la XV950 Racer offre diverse possibilità di personalizzazione, dagli specchi retrovisori al manubrio Rizoma fino al terminale di scarico Akrapovic, e presenta pure due allestimenti pronti. Il "Bobber style" tende ad enfatizzare l’attitudine special con sella Bobber con molle a vista, foderi forcelle, manopole custom con finale in ottone, cover filtro aria in ottone, frecce a LED e kit di riposizionamento fanali posteriori. L’alternativa è l’allestimento “Custom”, più legato appunto ad un look Custom ma pur sempre con design vintage garantito da cupolino, foderi forcelle, set borse laterali e kit di riposizionamento fanali posteriori.

La nuova XV950 Racer sarà disponibile  da fine aprile 2015 nelle colorazioni Glacier Blue e Matt Grey, al prezzo di partenza di 9.490 euro

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Nuova Yamaha XV950 Racer, spirito libero