La nuova moto adventure che arriva dalla California

Zero Motorcycles presenta la nuova DSR/X, l’adventure bike californiana dal DNA europeo: una combinazione magica di innovazione elettrica e spirito off-road

Zero Motorcycles ha appena presentato la DSR/X, la nuova adventure bike elettrica che arricchisce la variegata gamma della Casa di Santa Cruz. La DSR/X è una moto che affonda le sue radici nell’off-road puro, ed è stata realizzata per essere all’altezza di ogni situazione: dopo oltre 100.000 ore di progettazione e un motore completamente rinnovato, la moto adventure di Zero segna oggi la nascita di una nuova generazione di moto dual sport.

Zero: una nuova generazione di moto elettriche

Zero Motorcycle è il marchio californiano che sta ridefinendo la storia e scrivendo il futuro delle moto elettriche: tra i protagonisti assoluti dell’Eicma 2021, la Tesla delle due ruote ha appena presentato la nuova DSR/X, capostipite di una nuova generazione di moto elettriche.

La nuova DSR/X promette di essere fedele al carattere adventure e alle emozioni di guida di una off-road pura: “È da anni che i nostri clienti e sostenitori ci chiedono di realizzare una moto adventure”, ha dichiarato Abe Azkenazi, CTO di Zero Motorcycles. “Abbiamo investito oltre 100.000 ore di progettazione per realizzare un modello che fosse all’altezza delle aspettative dei nostri clienti, offrendo al contempo un’esperienza di guida incredibile, vera missione di Zero Motorcycles”, conclude Azkenazi.

Non a caso, ricorda il CEO Sam Paschel, “la prima due ruote realizzata da Zero Motorcycles è stata una moto da fuoristrada”: salde radici nell’off-road dunque, ma anche un’innovazione continua, che ha condotto la Casa di Santa Cruz a sviluppare una dual sport capace di riscrivere gli standard del brand e lanciarsi alla conquista di una nuova fetta di mercato, a partire dall’Europa.

DSR/X: la moto elettrica che riscrive gli standard
Fonte: Ufficio Stampa Zero Motorcycles
Avanguardia elettrica e radici off-road: DSR/X è l’adventure bike che riscrive gli standard del segmento

DSR/X: DNA europeo

“La DSR/X è una moto che ha nel suo DNA la cultura motociclistica europea”, spiega Umberto Uccelli, Vice President e Managing Director di Zero Motorcycles EMEA. Nata per rispondere alle esigenze del segmento motociclistico più importante in Europa, la DSR/X è stata completamente riprogettata nell’architettura delle componenti per consentire una maggiore altezza da terra.

Anche il telaio a traliccio è stato sostanzialmente rinnovato, come pure il motore a trazione diretta Z-Force 75-10X in grado di erogare 100 CV, che nell’ultima versione offre una sbalorditiva coppia di 225 Nm. La tecnologia elettrica all’avanguardia e l’eredità dell’artigianato motociclistico trovano una combinazione magica nella DSR/X: il risultato, nelle parole del CEO Paschel, è una moto capace di offrire “una nuova e rivoluzionaria modalità di guida adventure”.

L’ultima creatura di Zero è la prima due ruote elettrica che può contare sulla suite completa di controlli di stabilità Bosch Motorcycle Stability Controls con funzionalità cornering e off-road – per un controllo e una trazione ideali su qualunque tipo di tracciato. La nuova adventure elettrica è inoltre dotata dell’ultima evoluzione del Cypher, il sistema operativo di bordo più evoluto di cui si abbia notizia, che dopo 16 anni e 200 milioni di chilometri di esperienza è arrivato alla sua versione III+.

L’aumentata capacità della batteria a ioni di litio da 17.3 kWh segna un ulteriore miglioria per il brand californiano, ed è possibile aumentare la portata del parco batterie sostituendo parte dei vani portaoggetti con il Power Tank – per una capacità totale di 21 kWh. Immancabile la connettività: DSR/X è dotata di un Cellular Connectivity Module che comunica con la relativa applicazione e può inviare notifiche che vanno dallo stato della batteria alla posizione della moto.

La nuova DSR/X è già disponibile presso i concessionari Zero, e viene proposta a un prezzo di 27.220 Euro.