La nuova Honda CBR1000RR-R arriva in Italia: i prezzi

La Fireblade finalmente fa il suo esordio sul mercato, dopo averne parlato all’infinito

La nuova Honda CBR1000RR-R è stata una delle protagoniste della scorsa edizione di Eicma, una delle moto più ammirate dal pubblico, da tutti gli appassionati di moto sportive e dagli addetti ai lavori, anche grazie alla tripla R che mostra il vero intento: tornare a vincere in pista.

La nuova superbike di Honda è una moto estremamente potente, eroga infatti 217.5 cavalli, la CBR1000RR-R è stata realizzata dalla Casa in collaborazione con HRC, che è riuscita ad apportare alla due ruote le caratteristiche necessarie per le massime prestazioni in circuito. E così, dopo averne tanto parlato, finalmente approda sul mercato la nuova superbike di Honda tanto attesa.

Tutti i fortunati acquirenti infatti potranno godersi la loro moto molto presto, alla fine di febbraio infatti le concessionarie Honda venderanno la Fireblade ad un prezzo di listino che parte da 22.290 euro per il modello base, fino ad arrivare a 26.990 euro invece per la versione SP. La nuova Honda CBR1000RR-R Fireblade SP 2020 è una moto nuova e progettata per la pista.

Le prestazioni che offre al pilota che vi monterà in sella sono estreme ed è assoluto il controllo garantito. Il motore che monta è un quattro cilindri in linea dotato di bielle in titanio e pistoni in alluminio forgiato. Controllo di trazione HSTC pronto-gara e ‘Launch Control’ per le partenze da fermo sono alcune novità importanti. La moto è stata realizzata con nuovo telaio in alluminio con struttura a diamante, associato a un forcellone più lungo, supportato da una piattaforma inerziale IMU a 6 assi, ammortizzatore di sterzo elettronico HESD a 3 livelli e sospensioni elettroniche Öhlins Smart Electronic Control.

La nuova Honda CBR1000RR-R è stata progettata per dare il massimo del rendimento aerodinamico. Per quanto riguarda invece la strumentazione digitale offerta dalla Casa per la nuova due ruote tanto attesa sul mercato vediamo un display completo TFT a colori da 5 pollici e a Honda Smart Key. Quest’ultima permette pratico l’uso della moto anche in pista. Rispetto alla versione standard la nuova SP presenta delle sospensioni elettroniche Öhlins al posto delle Showa, il quickshifter di serie e infine le pinze freno Brembo Stylema con pompa Brembo al posto dell’impianto Nissin. La nuova Honda è una moto della categoria Euro 5 e biposto.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La nuova Honda CBR1000RR-R arriva in Italia: i prezzi