Museo Piaggio: 130 anni di storia

Piaggio è una delle realtà storiche di motori più famose nel mondo, il museo ne raccoglie i punti salienti.

Il Museo Piaggio si trova a Pontedera, inaugurato nel 2000 nei locali dell’ex officina attrezzeria.

Occupa una delle parti più affascinanti e antiche dell’intero complesso industriale, dove partì proprio la prima produzione Piaggio risalente ai primi anni Venti del ‘900. L’intento del museo è sicuramente quello di celebrare, oltre che conservare e dare valore, il patrimonio storico di quella che è una delle più antiche e note imprese italiane. Ripercorre una grande parte della storia italiana, ricostruendo le più significative vicende di Piaggio e del suo territorio. Racconta quelle che sono state le trasformazioni economiche nei decenni, le mutazioni di costume, lo sviluppo industriale a cui l’Italia ha assistito e di cui Piaggio ha fatto parte, esponendo i più celebri prodotti, quelli più rappresentativi, il tutto affiancato da un’interessante Archivio Storico di valore, che raccoglie una grande quantità di documenti, infinita ricchezza per l’azienda.

Il museo ha di recente subito una completa ristrutturazione, dopo 18 anni di vita, in cui sono stati accolti più di 600.000 visitatori, il Museo Piaggio è oggi rinnovato in 5.000 metri quadrati di spazio, con più di 250 pezzi esposti. Si tratta del museo dedicato alle moto più grande e completo in Italia, con la caratteristica di avere in esposizione degli esemplari unici di due ruote, che rievocano grandi momenti della storia della mobilità e dello sviluppo industriale e sociale dell’intero nostro Paese. Piaggio vanta il suo apporto in quello che è l’intero panorama dei trasporti, navi, treni, aeroplani, auto, scooter e motociclette, tutti mezzi nati dalla Casa Madre e dai suoi marchi.

Il museo dà quindi la possibilità a tutti i visitatori di ripercorrere la storia di un’azienda che ha visto tutti i passaggi tecnologici e di innovazione del mondo dei motori. Si possono vedere esposti pezzi della produzione ferroviaria e aeronautica prebellica molto preziosi, la collezione Vespa, ammirata in tutto il mondo, la collezione di Ape, Porter e ciclomotori e tutti i prodotti legati alla storia motociclistica sportiva dei marchi Aprilia, Gilera e Moto Guzzi, che fanno parte appunto del Gruppo Piaggio e che insieme collezionano 104 Titoli Mondiali nelle varie specialità del motociclismo sportivo: Trial, SuperBike, Supermoto, Motomondiale.

Il museo accoglie collezioni permanenti, pezzi che rimangono nello spazio espositivo durante tutto l’anno, ma anche esposizioni temporanee a cui sono dedicati 340 metri quadri di spazio, occasione per variare in continuazione l’offerta culturale per il pubblico, spaziando tra vari settori tra cui anche la moda, la tecnologia, la scienza, l’arte. Nel 2003 il Museo Piaggio e l’Archivio Storico hanno ricevuto il premio per Miglior Museo e Miglior Archivio d’Impresa in Italia.

MOTORI Museo Piaggio: 130 anni di storia