Motodays al via a Roma tra novità, vintage e show su due ruote

Dal 3 al 6 marzo si svolgeranno l'attesissima rassegna Motodays alla Fiera di Roma

Conto alla rovescia per l’ottava edizione dei Motodays, in programma alla Fiera di Roma dal 3 al 6 marzo. Dopo il successo dell’anno passato – 145mila visitatori e 441 aziende partecipanti – per l’edizione 2016 le attese sono di un ulteriore crescita.

I motivi non mancano, vista la varietà di proposte e show previsti sui complessivi oltre 100mila mq della Fiera. Al centro, naturalmente, di tutto ci saranno le moto, con tante case che aderiscono in via ufficiale: addirittura per alcune hanno scelto l’evento romano per l’anteprima mondiale di alcuni modelli, come la KTM, che svelerà la 1290 Super Duke GT, la 1290 Super Duke R Special Edition, la 690 Duke e la 690 Duke in versione R.

Tra gli altri colossi, confermata la presenza di Ducati con tutta la gamma 2016 presentata su due stand, il Ducati Stand da 400 mq e l’area Scrambler da 200mq, la BMW con le novità lanciate a EICMA 2015 tra cui l’attesissima ER nineT Scrambler, la Honda con la nuova Africa Twin, la Triumph con l’intera nuova gamma Bonneville, la cattivissima Speed Triple e la nuova Tiger Explorer, e la Suzuki con le nuove SV650 ABS e VanVan 200, assieme a GSX-S1000 ABS SP e alla concept bike della nuova, attesissima GSX-R1000. Molte delle due ruote esposte saranno peraltro a disposizione per i test ride nelle aree esterne.

Ma ai Motodays non ci saranno spazio solo le grandi case: presenti, infatti, anche tanti espositori ‘indipendenti’, che presenterano le loro creazioni moderne o ‘vintage’, come la SWM, una casa motociclistica “nata” creata recentemente da Ampelio Macchi, responsabile tecnico di 51 titoli mondiali, 46 con Husqvarna e 5 con Aprilia, e Daxing Gong, imprenditore cinese a capo del colosso Shineray Group.

Proprio le moto ‘storiche’ avranno un ruolo di primo piano con la sezione “Motodays Vintage”, dove si potranno ammirare uno uno spazio dedicato all’esposizione “One to one”, una sezione dedicata al modellismo e una significativa presenza di club. Il tema centrale di quest’anno sarà la mostra “Avevo 16 anni: il mio 125”, organizzata in collaborazione con il Moto Club Yesterbike di Roma”, con l’esposizione di una quarantina di moto ‘ottavo di litro’. Tra con pezzi storici anche la Benelli Leoncino 125 del 1954, la Gilera 124 5V Strada del 1966 e la Cagiva Mito Evo del 1999.

Per finire, non mancheranno né gli show nelle aree esterne, né i concorsi fotografici come “Foto in Moto”, nata dall’accordo fra Motodays, la rivista “Fotografia Reflex” e il gruppo Instagramers Roma, o di Modellismo Statico MXM, frutto della collaborazione con Alfa Model Club di Roma, né lo spazio Bike & Fun dedicato alla bicicletta, con presenza della Federazione Ciclistica Italiana.

Ricordiamo, per finire, i dati essenziali. L’8^ edizione dei Motodays si svolgerà nell’area della Fiera di Roma da giovedì 3 marzo a domenica 6 marzo, con orari dalle 10 alle 19 (tranne giovedì, quando l’apertura sarà prolungata fino alle 20) e prezzi tra i 9 e i 15 euro per l’ingresso di un’intera giornata. Per ogni altra info e comunicazione, si può telefonare al centralino della Fiera di Roma al numero 06.65074200 o consultare il sito ufficiale, www.motodays.it.

MOTORI Motodays al via a Roma tra novità, vintage e show su due ruote