Moto Bosch, il nuovo sistema di sicurezza intelligente

Bosch rende pubblici i nuovi sistemi per la sicurezza delle moto in strada

Bosch ha reso pubbliche numerose innovazioni in materia di sicurezza che, nel prossimo futuro, saranno adottate sia da moto che da scooter.

Molte tra queste sono già disponibili da tempo per le auto, mentre altre sono tutte incentrate per il mondo a due ruote. L’intento principale di Bosch è abbassare al minimo le percentuali di rischio: andare in moto nel futuro sarà sempre più sicuro sia per il pilota che per gli altri conducenti in strada.

Secondo gli studi realizzati da Bosch, le cause principali di incidenti in moto sono due: la perdita di controllo da parte del pilota e la collisione con gli altri veicoli. Più in generale, le statistiche parlano di nove incidenti su dieci direttamente collegabili all’errore umano e i sistemi di assistenza basati su radar potrebbero evitare un incidente motociclistico su sette.

La sicurezza non è più un optional, ma qualcosa a cui il pilota a due ruote non può rinunciare. Per questo Bosch ha sviluppato un nuovo pacchetto di sicurezza ad hoc dedicato alle moto, che include l’Adaptive Cruise Control, il Forward collision warning e il Blind-spot detection.

L’ACC ha il compito di regolare la velocità della moto in base al flusso del traffico e mantiene la distanza di sicurezza necessaria. In questo modo si azzereranno non solo gli incidenti, ma anche le frenate brusche. Il sistema è l’ideale all’interno dei circuiti di città, ma può rivelarsi sorprendente pratico anche su strade di montagna.

Il sistema Forward collision warning si attiva direttamente all’accensione del veicolo e accompagnerà il pilota ad ogni velocità da lui imposta. Nel caso in cui il pilota non si rendesse conto di un pericolo imminente accanto a lui, sarà la moto ad avvisarlo tramite un segnale sonoro o visivo.

Quest’anno, inoltre, Bosch fornirà anche il dispositivo MSC (acronimo di Motorcycle Stability Control) che consente il monitoraggio totale del mezzo in modo tale da assicurare la massima stabilità, soprattutto in curva. Inoltre, tra le altre innovazioni, figura il radar per i vari sistemi di assistenza; così come la rete WLAN per la comunicazione tra moto e auto presenti su strada, nonché la decima generazione del sistema di frenata antibloccaggio ABS.

MOTORI Moto Bosch, il nuovo sistema di sicurezza intelligente