KTM RC 390 versione CUP: 130 kg per 48 CV e il divertimento è assicurato

La versione CUP è dedicata alla pista, ma il CEO di KTM conferma che nel 2014 arriverà la sorella stradale... e i giovanissimi ringraziano!

Occorre di certo un occhio allenato per accorgersi che questa supersposrtiva… ha una cilindrata di soli 373 cc. Si tratta intatti della nuovissima KTM RC 390 versione CUP, realizzata per partecipare al Campionato Monomarca Adac Junior Cup Powered By KTM, presentata lo scorso weekend al Sachsenring in concomitanza col campionato MotoGP.

Partendo da una base nota e frizzante come la nuova Duke 390, questa orange “Ready to Race”, grazie al suo monocilindrico da 373 cc, eroga 48 CV, ovvero 4 puledri in più rispetto alla naked stradale di origine, un dato ottenuto grazie anche allo scarico Akrapovic titanium, che in questa versione è ovviamente di serie.

Il peso è diminuito di 9 kg, fermando così l’ago della bilancia a 130 kg. Sempre derivato dalla Duke anche il telaio a un traliccio composto da tubi di acciaio in cromo molibdeno e verniciato in polvere che lavora in simbiosi con un forcellone è in alluminio.

Le sospensioni sono sempre griffate WP, mentre l’impianto frenante è affidato a un disco anteriore da 300 mm aggredito da una pinza radiale a quattro pistoncini. Tra gli specifici accessori Power Parts che questa Cup include notiamo i paraleve al manubrio, i comandi ai piedi particolarmente leggeri e il piggy back del monoammortizzatore pluriregolabile.

Con questa versione dedicata alle corse però , la Casa austriaca conferma l’imminente commercializzazione del modello stradale che andrà ad affiancare la Duke nel 2014. E’ stato lo stesso Sfefan Pierer, CEO di KTM a presentare il mezzo: “Crediamo fermamente che in futuro il successo di KTM lo si dovrà affidare anche alle piccole cilindrate. Ne sono una dimostrazione il progetto GP, oggi leader nel Mondiale Moto3 e il lancio della RC 390. La base di partenza è comune: motociclette dalla prestazioni eccezionali, di piccole cilindrate, disponibili a costi abbordabili, che possano creare un bacino di utenza sempre più giovane e appassionato.

Dal 1993 ADAC lavora sodo e con successo per sviluppare i giovani talenti della Junior Cup. Lo stesso impegno lo mette KTM, che da sempre crede nell’importanza dei giovani quale veicolo naturale di sviluppo del mercato delle motociclette, sia off road che stradali. Siamo pertanto molto ‘carichi’ per il lancio di questa nuova motocicletta e la presenza della stessa nel campionato gestito da ADAC, da sempre sinonimo di competenza e professionalità”.

(a cura di OmniMoto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI KTM RC 390 versione CUP: 130 kg per 48 CV e il divertimento è as...