KTM, la nuova Adventure: un concentrato di tecnologia e design

La 1290 Super Adventure S 2021 è stata progettata grazie ai pareri dei clienti della Casa austriaca

KTM prosegue il proprio lavoro di ricerca e, con la 1290 Super Adventure S 2021, presenta la terza generazione della moto più sportiva, tecnologica e versatile del segmento Travel enduro di grossa cilindrata. La Casa austriaca, a otto anni di distanza dal rilascio delle 1190 Adventure ha fatto enormi passi in avanti e, con la versione della nuova due ruote, mette al primo posto le esigenze del guidatore.

Sviluppata grazie ai tanti feedback provenienti da clienti e affezionati al marchio, la moto progettata a Mattinghofen è un mix di design e tecnologia in grado di soddisfare tutte le esigenze presenti sul mercato. Capace di destreggiarsi su qualsiasi terreno in pieno comfort, la versione 1290 Super Adventure S 2021 risulta maneggevole e agile, anche grazie alla miglior distribuzione del peso.

Diverse le migliorie rispetto alla versione precedente, tra le quali l’arretramento del canotto di sterzo di 15 millimetri e il riposizionamento del motore all’interno del telaio. Ridotta anche l’altezza della sella. Joachim Sauer, Product Manager KTM, presentando il modello, ha dichiarato: “Ci siamo concentrati sull’obiettivo di esaltare le sensazioni del pilota e l’ergonomia, introducendo allo stesso tempo innovazioni all’avanguardia, come l’Adaptive Cruise Control (ACC), in perfetto stile KTM. Siamo certi che il nuovo modello porterà i nostri clienti a guidare lontano, a lungo e nel pieno comfort, sempre mantenendo vivo il DNA originale di KTM con il suo altissimo potenziale in termini di prestazioni”.

KTM, la nuova Adventure: un concentrato di tecnologia e design

KTM 1290 Super Adventure S 2021 è stata sviluppata grazie al feedback dei clienti

Proprio l’ACC è una delle principali novità del prodotto austriaco. Sviluppato in collaborazione con Bosch, tale sistema utilizza un radar posizionato sotto il faro anteriore per regolare automaticamente la distanza rispetto ai veicoli che precedono. La distanza di sicurezza può essere impostata su cinque livelli tramite il nuovo e pratico blocchetto a manubrio.

Dotata di un innovativo serbatoio da 23 litri con tappo per il rifornimento senza chiavi, al cuore della nuova 1290 Super Adventure S 2021 c’è il motore bicilindrico LC8 a V di 75° da 1.301 cc omologato Euro 5 in grado di erogare ben 160 CV e 138 Nm di coppia. Novità per il 2021 è la possibilità di installare come optional la modalità di guida rally, che va ad aggiungersi ai riding mode di serie rain, street, sport e offroad.

La ciclistica aggiornata poi, anche nella gestione del cornering-ABS, dell’ABS Offroad e del Traction Control, permette una maggiore stabilità. La nuova generazione della due ruote è equipaggiata della piattaforma inerziale 6D che adotta due diversi dispositivi di controllo: uno per lo slittamento della ruota posteriore e l’altro per il calcolo dell’angolo di inclinazione, innovazione frutto di test e prove viste anche sul modello KTM 450 SX-F.

Nuova anche la strumentazione del display TFT da 7 pollici, come anticipato anche su KTM 890 Duke, che fornisce tutte le informazioni necessarie alla guida, così come la Connectivity Unit che consente di associare comodamente lo smartphone via Bluetooth per gestire facilmente le telefonate in ingresso o la playlist musicale. La moto sarà disponibile nelle concessionarie KTM da marzo 2021 al prezzo di 18.950 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI KTM, la nuova Adventure: un concentrato di tecnologia e design