Il bello delle moto e la sua importanza

Storie di motociclette, bellezza e passione. Rigorosamente su due ruote

Carlo Portioli

Carlo Portioli Esperto moto e cultura custom Due ruote sempre in testa

Io ho il cuore grande per le motociclette e grazie a Dio, almeno in questo settore, monogamia e fedeltà non sono virtù richieste.  Amo le mie e amo quelle degli altri, amo quelle che conosco da una vita e quelle che incontro casualmente per strada. È un amore che non chiede di essere ricambiato. Le vorrei tutte, ma allo stesso tempo mi basta guardarle.

Si chiamano “passioni” ma credo che in fondo siano l’espressione dell’amore che le persone provano per ciò che sentono “bello”. Amare il bello si declina in mille forme tutte diverse, tutte accomunate dal piacere che dà all’anima. E allora ogni notte si accendono le luci nei box, nelle cantine, nelle taverne e le persone si ritrovano per suonare, per costruire un tavolo, per collezionare programmi di vecchie partite del campionato inglese, per montare droni o macchinine da corsa, per costruirsi la propria Special o anche solo per lucidarsi la propria moto stock. Senza ragioni utilitaristiche, solo per il piacere che dà alla loro anima. Tutto questo impegno per alimentare la nostra anima e poi qualcuno dice che l’uomo non ne ha una…

Le moto sono la nostra passione ma non sono belle in sé, le moto sono belle perché è bella la nostra dedizione con cui impegniamo tempo e risorse, con cui le amiamo, perché siamo belli noi che le amiamo… e questa bellezza è ovunque, dietro ogni angolo. Piccola e potentissima.

L’altra sera con l’animo appesantito dai fatti di Bruxelles, la testa piena di pensieri bui e il cuore di dolore, girato un angolo mi sono trovato davanti un Softail Standard Evo 1340cc. Roba vecchia e di classe. L’armonia delle sue linee brillava sotto i lampioni. Dal centro dei due cilindri spuntava un filtro hyper-charger che regalava alla moto un profilo molto 90s. Semplice e bellissimo. L’ho guardata in silenzio e quello sguardo ha alleggerito per un attimo il mio cuore…

Ecco la potenza silenziosa del “bello”. Non ho resistito e l’ho fotografata. L’ho fatto per me e l’ho fatto nella speranza di condividere attraverso questa foto la voglia di non smettere mai di trovare il bello intorno a noi, qualunque sia il modo in cui lo intendiamo. Perché è una medicina potente per conservare forza e fiducia verso tutto.  E tutto questo è l’effetto che mi fa solo a  guardarle… Figuriamoci quando le guido!

Carlo Portioli Esperto moto e cultura custom Due ruote sempre in testa Le moto e la musica, mia moglie e gli amici, la birra e le chiacchere ma più di tutto amo cercare di capire. Le mie opinioni sono espresse dall'alto di niente. http://www.proudlyeurozero.com/ https://www.instagram.com/poweranchovy/

MOTORI Il bello delle moto e la sua importanza