Harley Davidson Forty-Eight Special e Iron 1200

Harley Davidson ha promesso più di cento modelli nuovi in meno di 10 anni e queste due versioni speciali della Sportster 1200 rappresentano altri due modi per dire custom all’americana

Forty-Eight è una bobber che si ispira al più classico stile custom anni ’70: bel manubrio alto, pugni al vento, sella monoposto e serbatoio “peanut” piccolissimo, solo 8,3 litri, con grafiche nuove con strisce orizzontali che incorniciano il marchio Harley. Su questa special il manubrio la fa da padrone: monta infatti un “Tallboy” nero lucido e rialzato di 191 mm. Le braccia stanno bene in alto ma non in modo esagerato. Questa posizione si accompagna a quella delle gambe, con i piedi in avanti ma nulla di veramente estremo.

Altro elemento estetico ma anche pratico di questa Forty-Eight è il “gommone” largo 130 mm e ruote da 16 pollici, incorniciato da due maxi forcelle da 49mm trattenute da piastre forgiate in alluminio. Il motore è l’iconico V-twin di 1202 cc qui in una versione nera nella parte alta e cromato invece nella parte bassa della moto dove sono cromati e lucidati a specchio i coperchi della trasmissione primaria, quelli di ispezione e carter e i paracalore degli scarichi. I copri aste sono anch’essi cromati e fanno il paio con i coperchi delle punterie, in netto contrasto con il nero del corpo cilindri.

Iron 1200 porta anzitutto in dotazione rispetto alla versione 883 il 36% di coppia in più fornita del V twin 1200, il cupolino color nero lucido integra il faro anteriore, in un rimando all’influenza dello stile West Coast che amplifica il carattere del manubrio alto e fornisce anche un poco di protezione dall’aria. Il manubrio infatti è un Mini-Ape nero satinato e rialzato. Ha il diametro di un pollice e un innalzamento di 220 mm. Anche in questa special la sella è rigorosamente mono posto anche se nella linea accessori è possibile avere il sellino e le pedane per “il bagaglio”. Il serbatoio in questa special ha una capienza maggiore, si arriva a 12,5 litri ma la forma è sempre quella a “nocciolina” della Forty-Eight. Elettronica a zero per queste Sporty al di là dell’ABS obbligatorio per legge e della chiave elettronica. Forse un sistema di controllo della trazione non sarebbe stato proprio di troppo.

Veniamo ai prezzi, le Harley non sono mai state “regalate”, ma hanno dalla loro una ottima valutazione dell’usato; comunque si parte degli 11.500 Euro della Iron per arrivare ai 12.700 Euro della Forty Eight Special.

Harley Davidson Forty-Eight Special e Iron 1200

MOTORI Harley Davidson Forty-Eight Special e Iron 1200