Guidare la moto: piegarsi senza cadere

Una delle tecniche di guida maggiormente amata dai motociclisti è indubbiamene quella della piega

La passione per la moto comporta la necessità di imparare le diverse tecniche di guida; tra queste sicuramente molto interessante è la piega, guida, una tecnica comune a molti motociclisti in quanto effettuendola si sentono dei veri professionisti delle due ruote. La premessa fondamentale è quella di non avere fretta in quanto solo costanza e determinazione permetteranno di avere piena padronanza della motocicletta e di ottenere buoni risultati.

La manovra della piega si effettua esclusivamente in curva: è un’operazione che vediamo eseguire principalmente dai motociclisti in pista mentre è molto difficile vederla in strada. Prima di iniziare ad esercitarsi, è bene studiare la curva. Con il tempo e un po’ di pratica, si riuscirà a superarla con disinvoltura e naturalezza. E’ importante valutare anche il tratto di strada successivo alla curva per capire come affrontarlo successivamente.

Per evitare di perdere il controllo del motociclo è opportuno, almeno le prime volte, mantenere costante la velocità del mezzo. Per effettuare una buona piega non esiste una tecnica standard, in quanto lo stile di guida è molto soggettivo, ma è preferibile osservare alcuni atteggiamenti che, se seguiti in maniera perfetta, permetteranno di effettuare una piega perfetta.

Mantenere una buona postura è fondamentale: il bacino deve essere spostato verso la curva, così come il mezzo busto deve uscire fuori della sella, portando contemporaneamente il peso in avanti e verso l’interno della curva. La gamba inoltre deve spostarsi dalla parte dell’esterno della curva, seguendo l’andamento della curva stessa.

La curva deve essere affrontata velocemente per permettere di rialzare rapidamente, e con la massima naturalezza, la moto, accelerando subito dopo. Fondamentale è eseguire dei movimenti naturali evitando di essere rigidi in sella. Per piegarsi armoniosamente con la motocicletta, bisognerà essere un unico corpo con essa: in tal modo ci si potrà piegare nel modo migliore, riuscendo addirittura a toccare con il ginocchio l’asfalto.

Immagini: Depositphotos

MOTORI Guidare la moto: piegarsi senza cadere