Fallimento per la Benelli: l’azienda fa ricorso

Il Tribunale di Pesaro ha dichiarato il fallimento della Benelli

La Benelli Qj di Pesaro, la storica azienda del Leoncino produttrice di moto e scooter, acquistata nel 2005 dalla multinazionale cinese Qianjiang Group, è stata dichiarata fallita dal tribunale di Pesaro

L’azienda pesarese sta già preparando il ricorso contro la sentenza per dimostrare sia di aver ripianato il debito con il fornitore all’origine della vicenda sia di avere risorse sufficienti a proseguire l’attività.

Tutto ha inizio nel 2007, quando fra la casa pesarese e un’azienda produttrice di equipaggiamenti si avviò un contenzioso legale, per una controversia relativa a una fornitura del valore di 120mila euro.

La Benelli fu acquisita nel 2005 dal gruppo cinese, Qianjiang Group.

Lo storico marchio ha fatto la storia delle due ruote grazie a modelli diventati celebri (tra gli altri, il Leoncino) e, dopo numerosi passaggi di proprietà, è stata tra le prime a passare in mano cinese.

MOTORI Fallimento per la Benelli: l’azienda fa ricorso