Ducati SuperSport 950, al via la produzione della sportiva

La Casa italiana ha avviato la produzione della SuperSport 950, la sportiva sarà disponibile da febbraio

Ducati ha dato il via alla produzione di serie della Ducati SuperSport 950. Presentata in occasione della Ducati World Première 2021, la nuova moto è una sportiva adatta all’utilizzo quotidiano. Una ‘entry level’, potremmo dire, del segmento sportivo della Casa italiana.

La nuova due ruote verrà prodotta nello stabilimento di Borgo Panigale e arriverà in tutte le concessionarie italiane a partire dal mese di febbraio 2021. Tra i suoi highlights, oltre al design, vanno annoverati la dotazione elettronica, l’equipaggiamento e la conformità alla normativa anti-inquinamento Euro 5. Per quanto riguarda il design, la nuova SuperSport 950 si rifà alla Ducati Panigale V4 (la moto più venduta nel 2019) per il proiettore full-LED, dotato di DRL con una firma luminosa affilata. Le carene, invece, sono state ridisegnate per accentuare la sportività della moto e la fluidità delle forme.

Addentrandoci negli aspetti più tecnici, la Ducati SuperSport 950 (di cui avevamo già visto l’anteprima nella web serie dedicata) ha un forcellone monobraccio, il telaio a traliccio fissato al motore e un peso a secco di 184 kg. Il pacchetto elettronico è costituito da ABS Cornering, controllo di trazione, controllo di impennata, cambio elettronico e dalla funzionalità dei Riding Mode (Sport, Touring e Urban).

Come detto, la nuova SuperSport 950 è adatta all’uso quotidiano, si tratta di una due ruote confortevole. La sella ha infatti una nuova imbottitura e una forma più piatta. Oltre alla comodità, questi accorgimenti consentono un maggiore controllo del mezzo da parte del pilota. L’altezza dei semimanubri e la posizione delle pedane permettono di non affaticare troppo i polsi e le ginocchia.

Avviata la produzione della Ducati SuperSport 950

Ducati ha dato il via alla produzione della nuova sportiva SuperSport 950

In città, in montagna o in pista: la nuova Ducati SuperSport, che nelle versioni precedenti è stata votata come la moto più bella di Eicma, può sempre contare sul Quick Shift Up & Down. Il nuovo comando frizione è ora idraulico e la leva regolabile nella distanza dal manubrio. Il cambio è stato modificato per facilitare l’inserimento della folle a moto ferma e garantire innesti dei rapporti precisi.

Dal punto di vista tecnologico, al centro del manubrio si trova un display full-TFT da 4,3’’, la cui grafica prevede un ampio contagiri tondo che riporta al centro l’indicazione della marcia inserita e consente il monitoraggio delle informazioni più importanti durante la guida sportiva. Anche qui troviamo un richiamo alla Panigale: l’interfaccia, che agevola la navigazione del menù.

Infine arriviamo al cuore della moto. Il motore bicilindrico Ducati Testastretta rispetta l’omologazione Euro 5. La SuperSport 950 sprigiona 110 cavalli e 93 Nm di coppia. L’erogazione della coppia è molto fluida, di nuovo a vantaggio di una versatilità d’impiego. È disponibile inoltre una versione depotenziata per i possessori di patente A2. A tal proposito, per venire incontro ai più giovani, Ducati offrirà un’agevolazione di 1.000 euro per tutte le sue Rosse a 35 kW. La versione più ‘spinta’, invece, cioé la S, è arricchita dalle più sportive sospensioni Ohlins, dotate di set-up dedicato, e dal coprisella passeggero.

Avviata la produzione della Ducati SuperSport 950

Il display da 4,3 pollici della SuperSport 950

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Ducati SuperSport 950, al via la produzione della sportiva