Consegnata ad Eicma 2018 la Suzuki Ryuyo special edition numero 1

La moto speciale ha ricevuto i consensi di tutti i potenziali clienti che hanno potuto ammirarla dal vivo

Tante le novità di Suzuki presentate in occasione di Eicma 2018, uno stand sempre affollato di appassionati curiosi di scoprire.

Grande il successo del brand, con l’esposizione della nuova Katana e tutte le altre novità della gamma 2019; tra l’altro è stato celebrato anche il primo e più veloce acquirente della RYUYO, un esemplare realizzato in edizione limitata in soli 20 pezzi, moto da pista creata da Suzuki Italia prendendo come base la GSX-R1000R. La numero 001 è stata consegnata venerdì 9 novembre davanti a una platea super affollata.

La due ruote è stata subito apprezzata da tutti coloro che hanno assistito entusiasti alla consegna della prima unità assoluta prodotta, in occasione di Eicma 2018. Gabriele Carè e Federico Macario, che rispettivamente sono il Coordinatore dell’Ufficio Marketing  il Product Specialist di Suzuki Italia, sono intervenuti alla cerimonia in rappresentanza della Casa e hanno dato simbolicamente le chiavi della prima RYUYO al pilota amante del brand Francesco Piersanti.

Il proprietario del mezzo inedito è un giovane ragazzo di 26 anni di Imola che potrà andare a prendere la sua moto a Bologna, presso il Concessionario Cesari e la userà per correre come wild card alla Coppa Italia 2019.

Tante le richieste arrivate in Suzuki per la nuova RYUYO, le vendite infatti sarebbe dovute iniziare proprio al Salone a Milano, ma la Casa ha deciso di anticiparle online. Sono pochi gli esemplari disponibili, ad oggi tutti gli appassionati e i potenziali clienti che vorrebbero accaparrarsela, devono fare la loro prenotazione sul sito internet dedicato. Pensiamo che la nuova Suzuki non impiegherà molto ad andare sold out, visto che appunto è già stata ammirata da parecchi che ne hanno elogiato l’equipaggiamento eccezionale, la linea mozzafiato e il prezzo di 29.990 euro.

Alte velocità per questa nuova Suzuki, oltre ad avere una potenza di 212 Cv e un peso di soli 168 kg, che la rendono agile, maneggevole e dalle prestazioni eccezionali. Vanta anche ottima efficacia nella guida, non solo grazie ai numeri della scheda tecnica, ma anche per la dotazione racing e l’attenzione unica prestata ai dettagli della moto, che la rendono performante e sfruttabile all’ennesima potenza.

Ed è grazie a partner di un certo spessore di cui si è avvalsa Suzuki Italia che la nuova RYUYO offre prestazioni elevata, con componenti realizzate da vere eccellenze, presenti sulle piste di tutto il mondo. Tra questi possiamo citare l’elettronica e lo scarico di Yoshimura, i freni Brembo e le sospensioni Öhlins, oltre a Motul, Dunlop, Bonamcii Racing e altri ancora.

RYUYO è leggenda, è il nome della test track della Casa, dove si realizzano i modelli dagli anni Cinquanta. Un percorso lungo 6.5 km, la pista di collaudo più veloce del mondo. Non si poteva scegliere nome migliore per questa nuova due ruote in edizione limitata, tanto desiderata.

suzuki ryuyo limited edition

MOTORI Consegnata ad Eicma 2018 la Suzuki Ryuyo special edition numero 1