BMW K 1600 GTL Exclusive, la massima espressione del turismo. Foto

La superammiraglia di BMW arriva in concessionaria con tutto di serie. Costa 30.400 euro

A poche settimane dalla chiusura di EICMA 2013 la BMW Motorrad ha presentato una ulteriore novità che entra in listino per il 2014. Si chiama K 1600 GTL Exclusive e si posiziona al vertice della gamma BMW, sia per l’equipaggiamento che per il prezzo.

Sì perché alla non popolare cifra di 30.400 euro chiavi in mano (primo tagliando incluso) la BMW offre un salotto viaggiante dotato di tutti i comfort possibili e di tutti gli accessori in listino. La nuova K 1600 GTL Exclusive è disponibile nella sola colorazione speciale Mineral White metallizzato con sella in magnesium silver. Optional disponibili? Nessuno, sono già tutti di serie!

Guardando con attenzione i dati tecnici diramati dalla BMW, però, si scopre che in realtà la K 1600 GTL Executive non è solamente una versione ultra-accessoriata della K 1600, ma propone delle caratteristiche tecnologiche innovative. Si inizia con lo Hill Start Control, caratteristica gestita dall’impianto ABS che blocca i freni quando la moto si ferma in salita e li sblocca quando il pilota lascia la frizione per ripartire (come avviene sulle auto di ultima generazione). Questa funzionalità, che BMW introduce anche sulla R 1200 RT 2014 è sicuramente utilissima a chi viaggia molto e a pieno carico con moto dalla stazza notevole come queste.

Qualora ci fosse ancora qualche passeggero non persuaso dal comfort della serie K a sei cilindri, la BMW ha pensato di riservargli attenzione ulteriore, realizzando una nuova sella dalla conformazione più confortevole con schienale riscaldabile e braccioli ripiegabili. Altra novità è l’introduzione del Keyless Ride: il sistema che permette di gestire tutte le funzioni di bordo senza usare le chiavi che possono rimanere comodamente in tasca.

Un’altra innovazione che sembra secondaria ma che consente di eliminare l’antiestetica antenna del sistema audio riguarda l’impianto di infotainment che ha una nuova antenna conformata a pellicola e inserita nel coperchio del top case. Ma non basta, perché sulla Exclusive troviamo anche una strumentazione rivista nella grafica, moltissimi particolari cromati tra cui i coperchi dei serbatoi di liquido freni e frizione, cornici degli specchietti etc. Una ulteriore aggiunta riguarda i fanali adattivi allo xeno che si impreziosiscono anche del proiettore diurno a led. L’attenzione di BMW non trascura l’estetica e quindi l’esclusività della moto è sottolineata dalla speciale verniciatura deposta in ben quattro strati alla quale si aggiunge l’inserto in alluminio sul serbatoio.

La lunga lista degli ausiliari montati di serie si completa con adaptive light control, fari fendinebbia supplementari a Led, sistema audio con bluetooth, traction control, ESA II, chiusura centralizzata, selle riscaldabili, RDC, cruise control, computer di bordo, antifurto elettronico che si arriva in automatico, cavalletto centrale, portapacchi e, ovviamente, il tris di valigie con borse interne di serie, ricamate con il “6” che identifica la motorizzazione sei cilindri in linea esclusiva delle K BMW.

(a cura di OmniMoto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI BMW K 1600 GTL Exclusive, la massima espressione del turismo. Fot...