MAZZANTI

Evantra

a partire da € 915.000

Descrizione

Icona recente nel settore delle supercar più estreme, il marchio italiano Mazzanti Automobili propone un’esperienza unica attraverso la Evantra, il secondo progetto della piccola casa automobilistica toscana dopo il successo della Antas all’inizio degli anni Duemila. Presentata per la prima volta nel 2013 al Top Marques di Monaco, si tratta di una hypercar artigianale senza compromessi, una vettura dalla quale nel 2016 è stata realizzata anche la versione Millecavalli, considerata la macchina stradale più potente mai costruita in Italia fino a quel momento.

La Evantra è un’auto su misura, infatti è possibile personalizzare quasi ogni aspetto al momento della prenotazione, tenendo conto che la capacità produttiva di Mazzanti Automobili è di appena 5 veicoli l’anno. Lo stile è unico e accattivante, capace di stupire come devono fare le vere supercar, una vettura che senza dubbio possiede una spiccata personalità con diverse soluzioni estetiche innovative. I fari integrano le luci con tecnologia LED, con un profilo particolare dei gruppi ottici e un design ultrasottile, mentre ampie prese d’aria strategiche aiutano ad ottimizzare l’aerodinamica e le prestazioni della Evantra.

Il telaio è realizzato con una monoscocca in acciaio, sulla quale è montata una carrozzeria in fibra di carbonio personalizzabile su richiesta con la variante in alluminio. Il cuore della Evantra è il poderoso motore V8 da 7,0 litri, capace di erogare 751 cv e generare una coppia di 860 Nm a 5000 giri al minuto, potenza che viene scaricata a terra dai pneumatici Pirelli montati su cerchi OZ da 20 pollici. Gli interni sono esclusivi e lavorati in modo artigianale, con un abitacolo creato in base alle specifiche del cliente e tantissime opzioni disponibili, per impreziosire la Evantra con materiali pregiati e finiture speciali in base alle proprie preferenze personali. Il prezzo ovviamente è considerevole, con un costo di partenza di 915 mila euro oltre alle varie personalizzazioni richieste.

Mazzanti Evantra: pro e contro

La Mazzanti Evantra è una supercar artigianale, un’auto prodotta a mano con un ritmo piuttosto lento, un aspetto che permette di rendere unico ogni modello che esce dall’officina italiana. Naturalmente il punto di forza sono le prestazioni da sportiva di razza, una macchina che dà il meglio di sé in pista e cattura gli sguardi ad ogni passaggio. Il design è suggestivo e raffinato e le dimensioni non sono eccessive, tuttavia la visibilità posteriore è quasi inesistente e in città bisogna fare attenzione.

Vantaggi

  • Prestazioni

La supercar realizzata in Toscana nelle officine Mazzanti garantisce emozioni forti alla guida, infatti il potente motore V8 da 751 cv a trazione posteriore spinge l’auto a una velocità massima di 360 Km/h, con un’accelerazione bruciante per passare da 0 a 100 m/h in 2,9 secondi.

  • Design

La Evantra vanta uno stile accattivante e suggestivo, un fascino che ricorda in parte le stupende supercar degli anni passati, ma senza rinunciare alla modernità con una soluzione estetica apprezzabile e ben riuscita.

  • Personalizzazione

I clienti che vogliono ordinare una Mazzanti Evantra possono scegliere quasi ogni elemento della macchina, con tantissima libertà sulla carrozzeria e gli interni, secondo la filosofia di auto su misura proposta della casa italiana.

Svantaggi

  • Visibilità posteriore

A bordo della Evantra la visibilità posteriore è praticamente quasi inesistente, con il piccolo lunotto e la forma della carrozzeria che non consentono di vedere quasi nulla dietro, tuttavia Mazzanti propone una dotazione di serie che include i sensori di parcheggio e la telecamera.

  • Assistenza alla guida

Guidare la Mazzanti Evantra significa gestire direttamente i 751 cavalli del bolide toscano, con alcune soluzioni tecniche che aiutano nella guida, ma senza nessun tipo di tecnologia ADAS a disposizione.

  • Prezzo

Il prezzo così elevato è dovuto principalmente a due aspetti, l’unicità di ogni modello Evantra e la ridotta capacità produttiva di Mazzanti, tuttavia con un costo di quasi 1 milione di euro le alternative più economiche non mancano, come la Ferrari SF90 Stradale, la McLaren 720S Spider e la Porsche 911 Turbo S Coupé.

Caratteristiche

Anno modello
2016
Altezza
122,50 cm
Larghezza
198,00 cm
Lunghezza
432,50 cm
Porte
2
Posti
2
Tipi di carburante
Benzina
Capacità bagagliaio
- L

Pro e Contro

Pro

  • Prestazioni
  • Design
  • Personalizzazione

Contro

  • Visibilità posteriore
  • Assistenza alla guida
  • Prezzo

Scopri le versioni disponibili e configura la tua vettura

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963