Seggiolini anti-abbandono: come funziona il sistema ‘salva bebè’

Scatta oggi, giovedì 7 novembre, l’obbligo dei dispositivi antiabbandono. Il regolamento di attuazione dell’articolo 172 del nuovo Codice della Strada specifica, ricorda il Mit, che l’obbligo riguarda l’installazione a bordo dei veicoli di un dispositivo di allarme la cui funzione è quella di prevenire l’abbandono dei bambini di età inferiore ai quattro anni.

Secondo quanto previsto dal Decreto i dispositivi possono essere già integrati nel seggiolino, possono costituire una dotazione di base o un accessorio del veicolo, oppure essere indipendenti sia dal seggiolino che dal veicolo.

Non necessitano di omologazione, ma devono essere conformi alle prescrizioni tecniche riportate nell’allegato A al decreto.

Per agevolare l’acquisto dei dispositivi, nel Decreto Fiscale è stato istituito un fondo e il riconoscimento di un contributo economico di 30 euro per ciascun dispositivo acquistato.

Nei prossimi giorni verrà approvato il Decreto che disciplina le modalità per l’erogazione del contributo.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Seggiolini anti-abbandono: come funziona il sistema ‘salva ...