Coronavirus, pagamento bollo per auto ferma: la decisione

Come noto si tratta di una tassa regionale, quindi ogni regione ha deciso in maniera diversa.

Diversi automobilisti stanno ricevendo gì avvisi di pagamento del bollo auto e si chiedono se devono pagarlo o se invece possono aspettare: diciamo subito che il pagamento del bollo auto è stato rimandato in dieci regioni italiane.

Come noto si tratta di una tassa regionale, quindi ogni regione ha deciso in maniera diversa da un’altra per effetto di quello che viene chiamato federalismo fiscale.

Negli avvisi di pagamento che vengono inviati ai proprietari dovrebbe esservi indicata la data entro cui è possibile  differire il versamento di questa tassa

Ricordiamo anche che il bollo auto non è una tassa di circolazione ma una di “possesso”, quindi va pagata anche se l’auto non viene usata ed è ferma.

Piemonte, Lombardia, Lazio, Marche, Emilia Romagna, Calabria, Friuli-Venezia Giulia, Umbria e Campania hanno deciso di far slittare al 30 giugno il pagamento del bollo auto, senza sanzioni e interessi.

Liguria e Abruzzo hanno fatto slittare il pagamento del bollo senza sanzioni e interessi fino al 31 luglio 2020.

Non è ancora stata prevista la sospensione del bollo auto in scadenza in Basilicata, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Trentino-Alto Adige, e Valle d’Aosta ma è possibile che le amministrazioni di queste Regioni adottino provvedimenti analoghi nei prossimi giorni.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Coronavirus, pagamento bollo per auto ferma: la decisione