I consigli per viaggiare in auto e proteggersi dal Coronavirus

L’Istituto Superiore di Sanità ISS ha diffuso delle linee guida per il comportamento da tenere in auto

Con l’apertura della Fase 2 ieri, lunedì 4 maggio, sono tantissimi i lavoratori rientrati al lavoro e che quindi hanno ricominciato a guidare la loro auto e lo faranno quotidianamente, molti hanno ripreso dopo due mesi di stop forzato a causa del lockdown per il Coronavirus.

Per questo motivo l’Istituto Superiore di Sanità ISS, che è ovviamente molto vicino alla tematica di prevenzione della diffusione e del contagio di Covid-19, ha redatto delle linee guida da seguire anche per chi utilizza la macchina. È importantissimo lavarsi sempre molto bene le mani dopo aver guidato, se si viaggia con altri passeggeri bisogna tenere la mascherina e, se possibile, lasciare il finestrino aperto.

Gli esperti ci tengono a sottolineare che, nel caso in cui ci si trovi in auto da soli, non è necessario tenere la mascherina, ma lo è se si viaggia con altri soggetti non conviventi. Tra l’altro, in questo caso, il passeggero deve mantenere la distanza di sicurezza dal conducente e quindi si deve sedere sul sedile posteriore destro. Ogni automobilista dovrebbe tenere ben pulita e igienizzata la propria vettura, usando un panno in microfibra imbevuto di alcol per detergere le varie superfici interne.

Per chi fa utilizzo del car-sharing, sarebbe opportuno usare i guanti, sfilandoli al rovescio una volta terminata la guida e smaltendoli nella raccolta differenziata, visto i recenti episodi di abbandono di mascherine e guanti da parte dei cittadini in luoghi non consoni.

L’ISS raccomanda di non toccarsi mai occhi, naso e bocca mentre si è al volante, evitare di trasportare persone con sintomi influenzali, ma se fosse indispensabile, bisogna tenere distanza di sicurezza, mascherina e finestrino aperto. Volante, leva del cambio, freno a mano, bocchette dell’aria, cinture di sicurezza, indicatori di direzione, interruttori per tergicristalli e luci, specchietto retrovisore interno, leva per regolare lo specchietto retrovisore esterno, chiavi e maniglie sono gli elementi che andrebbero passati ogni giorno con un panno imbevuto di alcol o disinfettante.

L’Istituto Superiore di Sanità raccomanda l’utilizzo di soluzioni a base di alcol e di evitare invece amuchina e candeggina, perché gli elementi contenuti in queste sostanze potrebbero andare a danneggiare la pelle e i materiali plastici della vettura. Anche i filtri dell’aria condizionata dovrebbero sempre essere controllati, per una pulizia profonda gli esperti consigliano di toglierli e sanificare tubi e bocchette. Infine, per quanto riguarda la tappezzeria della macchina, è bene usare un’aspirapolvere oppure addirittura lavarla con un apposito detergente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI I consigli per viaggiare in auto e proteggersi dal Coronavirus