Come pulire l’auto d’estate: trucchi e consigli

I consigli su come tenere pulita l'auto in estate, sia all'esterno che all'interno

L’estate del 2020 è molto diversa rispetto a quelle degli anni passati: l’emergenza Coronavirus ha cambiato le abitudini degli italiani, costretti a combattere contro un nemico sconosciuto. Igiene è diventata la parola d’ordine per evitare i contagi: oltre al distanziamento sociale, alle mascherine e alla pulizia delle mani, anche igienizzare le superfici è diventato di vitale importanza.

L’automobile richiede attenzioni particolari in un periodo storico in cui l’igienizzazione è sempre più importante. Ecco alcuni consigli utili su come lavare la propria vettura d’estate, sia all’interno che all’esterno.

L’auto deve restare pulita il più possibile: questo è un presupposto basilare sia per chi deve partire per le vacanze che per chi resta a casa.  Tanti chilometri portano all’accumulo di una grande quantità di sporco, dentro e fuori l’abitacolo. D’estate, poi, lo sporco aumenta, soprattutto in presenza di località balneari, con la sabbia portata dal vento o dai temporali estivi.

Scegliere i prodotti giusti può fare la differenza quando bisogna lavare la propria auto. Sono di grande aiuto, oltre all’acqua, anche le spugne e le spazzole morbide, i guanti, i liquidi per i tergicristalli e la schiuma per gli pneumatici. La parte esterna dell’auto va trattata con un getto d’acqua ad alta pressione, senza però restare troppo vicini alla carrozzeria. Così facendo, i residui di sporco vengono spazzati via in un lampo e la carrozzeria torna al suo colore originale.

Il parabrezza va lavato con attenzione e tenuto sempre pulito: lo sporco ostacola la visuale durante la guida, mettendo in pericolo guidatore e passeggeri. L’ideale è munirsi di un liquido tergicristalli con additivi speciali per l’estate che elimina lo sporco incrostato senza creare strisce sul parabrezza.

Per pulire la targa un grande alleato è la schiuma da barba: basta lasciarla agire per cinque minuti e poi risciacquarla con una spugna morbida. Per pulire pneumatici e cerchioni, invece, è bene utilizzare un detergente apposito per i cerchioni e una schiuma per gli pneumatici senza acidi.

In tempi di Coronavirus diventa ancora più vitale pulire gli interni dell’auto. Per una corretta pulizia e igienizzazione dell’abitacolo bisogna munirsi di prodotti indispensabili come aspirapolvere, panni, detergente spray, detersivo liquido, prodotti per vetri, lucida cruscotti, salviette umidificate e tanta acqua.

Occorre prestare molta cura anche all’igienizzazione dei tappetini che raccolgono lo sporco proveniente dall’esterno. Chi utilizza i tappetini in tessuto può portarli in tintoria: con una spesa di pochi euro potrà averli come nuovi. E’ consigliato, inoltre, avere due set di tappetini, in modo da usarne sempre uno nuovo e lavato.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Come pulire l’auto d’estate: trucchi e consigli