Bimbi in auto: i consigli e gli errori da evitare

La sicurezza dei più piccoli in auto è fondamentale per evitare spiacevoli episodi anche su brevi tragitti

Come trasportare i propri bimbi in auto in sicurezza? Ecco alcune indicazioni fornite da Cybex, azienda che si occupa di seggiolini, passeggini e carrozzine, marsupi, fasce e  prodotti per la sicurezza dei più piccoli.

Tra i vari consigli che ci hanno indicato e gli errori comuni che raccomandano invece di evitare quando ci si mette alla guida di un’automobile con a bordo un bambino, vediamo quali sono i principali per aumentare la sicurezza del viaggio con i più piccini.

Sappiamo benissimo che la prima cosa da fare è quella di usare il seggiolino. A proposito di questo, che è uno dei maggiori sistemi di sicurezza per i bimbi, possiamo dire innanzitutto che è obbligatorio per fino a 150 cm di altezza. Quindi non lasciatevi ingannare dal fatto che sembrano grandi, almeno fino a 11 o 12 anni di età, e comunque al raggiungimento del metro e 50, i bambini devono stare seduti e legati sul seggiolino. Le cinture di sicurezza possono essere usate solo dopo, in modo da non arrecare danni.

Altra cosa molto importante è la posizione del seggiolino. Sotto i 12 mesi i bambini devono viaggiare rivolti verso il retro dell’auto, la testa è ancora troppo pesante e potrebbero verificarsi lesioni molto gravi al collo, in caso d’impatto, se posizionati nel senso di marcia. Sempre sul tema dei seggiolini, il 14% dei genitori ne usa uno di seconda mano, il 6% usa l’alzatina al posto del seggiolino anche prima dei 18 kg. Verificate invece sempre di usare il dispositivo adatto al peso e non vecchio e usurato.

Tenere i piccini in braccio è estremamente pericoloso per più motivi, tra cui il fatto che un bambino di 11 kg, in un incidente a 50 km/h, è come se ne pesasse 156, non è possibile riuscire a trattenerlo. Inoltre, se allacciati insieme con le stesse cinture, il corpo dell’adulto schiaccia quello del bambino e la cintura si trasforma in un dispositivo pericoloso.

Non lasciatevi ingannare inoltre dal fatto che percorriate sempre e solo lo stesso brevissimo tratto di strada, perché il maggior numero degli incidenti avviene proprio sulle strade urbane e il 40% di quelli mortali accade su percorsi di 3 km al massimo. Ricordate di disattivare l’airbag solo per i bimbi che viaggiano contro il senso di marcia, nel momento in cui crescono e vengono quindi girati, il dispositivo di sicurezza protegge anche loro, quindi è sbagliato tenerlo inattivo. Secondo alcune ricerche ben il 76% delle persone lo tiene disattivato, commettendo un errore.

Per il 79% dei genitori il prezzo è il parametro fondamentale per capire se un seggiolino è davvero efficace. A questo proposito ricorda che la sicurezza del tuo piccolo può costare anche meno di 5 euro al mese.

MOTORI Bimbi in auto: i consigli e gli errori da evitare