Vantaggi e funzionamento del sistema Start&Stop

Cerchiamo di capire come funziona il sistema Start&Stop delle nostre auto e i suoi vantaggi

Il sistema Start&Stop, chiamato talvolta anche Stop – Start, è stata una delle novità più apprezzate degli ultimi anni per il mercato dell’auto e oramai tutte le case automobilistiche lo hanno inserito nella maggior parte dei loro modelli con ottimi risultati. Lo scopo principale di questo sistema è quello di risparmiare carburante, riducendo da un lato le spese e dall’altro i consumi, aspetti entrambi fondamentali.

Il principio base del sistema Start&Stop è molto semplice: spegnere il motore quando si è fermi. In attesa che i progressi tecnologici consentano di aumentare il numero di km percorsi con un litro di carburante, si va ad agire su quelli che possono essere considerati veri e propri sprechi. É facile capire come ciò venga enormemente in aiuto di chi vive in città e per cui le soste brevi ai semafori sono molto frequenti.

Di base il sistema Start&Stop non spegne realmente la macchina, ma la tiene in una sorta di stand-by, anche se con piccole differenze a seconda se si parla di un’auto elettrica, ibrida o tradizionale. Solitamente si può scegliere se disabilitare questa funzione con un pulsante ma, quando attiva, l’innesco è automatico, appena la macchina si accorge che si è fermi o quando la marcia è in folle e la frizione disinserita.

Questo meccanismo, studiato per intervenire molto spesso in situazioni caotiche come quelle di città, va a sollecitare notevolmente alcune componenti della vettura come la batteria e il motorino di avviamento. Per evitare problemi di usura anticipata, le vetture che prevedono l’utilizzo dello Start&Stop hanno di norma batterie molto più capienti e costose, oltre che più resistenti e durature.

Di norma per assicurare il funzionamento dello Start&Stop sono presenti diversi sistemi di controllo e sicurezza che comunicano al sistema quando è bene evitare di entrare in funzione per la sicurezza dei passeggeri e della vettura. Batteria non carica, climatizzatore acceso e temperature esterne fuori dai range ottimali sono solitamente i principali freni allo Start&Stop. Il risparmio di carburante si aggira intorno al 10% e, unito ad altri accorgimenti, garantisce un risultato considerevole.

Immagini: Depositphotos

Auto

MOTORI Vantaggi e funzionamento del sistema Start&Stop