Una miglior guida grazie al cruise control

Cruise control: un sistema innovativo adatto per lunghi viaggi e in grado di agevolare la giuda e renderla più rilassata

Il cruise control, noto anche con la sigla GRA, può essere definito come un sistema che consente d’impostare, memorizzare e mantenere una certa velocità quando l’auto è in movimento. Essa può essere aumentata o diminuita in maniera manuale e di un solo valore per volta. In caso di frenata si disattiva ma può essere repentinamente attivato alla velocità impostata in precedenza. Per quanto riguarda l’attivazione del sistema, basta spostare la levetta o premere la frizione o il freno. Il cruise control è molto adatto per lunghi viaggi o per il percorrimento di strade prossime a cantieri (mantiene una particolare velocità evitando di avere un’accelerazione eccessiva). Non si usa in presenza di traffico intenso o con stati stradali problematici (neve, ghiaccio, percorso sdrucciolevole etc.).

Il cruise control si attiva/disattiva mediante una leva posta sulla parte sinistra dello sterzo. Per impostare la velocità desiderata, successivamente all’accensione, raggiungi quella che preferisci tramite la leva. Il sistema la imposta e mantiene fino a che non si preme uno solo dei pedali. L’impostazione del cruise control può avvenire anche premendo solo l’acceleratore. Come si può notare questa è una tecnologia molto utile agli automobilisti, i quali la devono usare con parsimonia e intelligenza, perché come qualsiasi altra cosa, essa presenta dei pro e dei contro da tenere sempre in considerazione.

Il sistema cruise control è comodo e indicato quando si devono percorrere lunghi viaggi in autostrada o tangenziale. Mentre risulta poco utile e veramente scomodo nel traffico cittadino. Ciò è dovuto al semplice fatto che in queste strade le accelerazioni e decelerazioni sono troppo frequenti. A ciò c’è da aggiungere che alcuni dispositivi si attivano solo quando la velocità minima dell’auto è superiore ai 30 Km/h.

Come già affermato in precedenza, il cruise control presenta ulteriori vantaggi e svantaggi. Uno dei tantissimi vantaggi è dato dal controllo costante di velocità, il quale implica a sua volta un notevole risparmio di carburante. Il principale svantaggio è dato dalla possibile distrazione durante la guida. Quest’ultimo cavillo è stato però superato dall’uso dell’ACC (adaptive cruise control), un sistema che rallenta autonomamente l’ auto per mantenere la distanza di sicurezza.

Immagini: Depositphotos

MOTORI Una miglior guida grazie al cruise control