Colori e significati delle spie della macchina

Le spie dell'auto possono essere gialle o rosse a seconda della gravità: scopri quali sono e come intervenire

Le spie del motore rosse e gialle sono utili per conoscere una serie di informazioni sul veicolo, come un’anomalia degli airbag o un problema al circuito dei freni. Questi avvisi luminosi consentono di guidare in modo più sicuro, mantenendo sempre il massimo controllo della vettura, inoltre permettono di ricevere segnalazioni essenziali sul funzionamento di tutti i sistemi della macchina. Vediamo nel dettaglio quali sono i colori delle spie della macchina e cosa significano.

Il significato delle spie del motore

Le spie motore sono suddivise in vari colori, ad ogni modo quelle che avvertono di malfunzionamenti e situazioni di pericolo sono soltanto quelle gialle e rosse. Le spie verdi infatti indicano che una determinata funzionalità dell’auto è attiva, quindi non bisogna preoccuparsi poiché mostrano appena che è stata abilitato un sistema del veicolo, mentre le spie motore blu avvisano dell’azionamento degli abbaglianti.

Spie motore gialle

Le spie gialle del motore o arancioni rappresentano degli avvertimenti, segnalando che qualcosa non funziona come dovrebbe e bisogna dunque verificare, come il basso livello del carburante. Di norma, al momento dell’accensione della macchina si attivano oppure lampeggiano, dopodiché devono spegnersi entro pochi secondi altrimenti vuole dire che è presente un’anomalia da controllare. Ecco quali sono e cosa significano.

Avaria del motore

La spia di avaria del motore avvisa di problemi al propulsore. Se fissa può indicare un malfunzionamento al sistema di iniezione o al catalizzatore, altrimenti se lampeggiante un difetto al meccanismo di accensione del veicolo. In questi casi è opportuno fermarsi il prima possibile, per far ispezionare l’auto da un meccanico, poiché il danno potrebbe essere grave e causare conseguenze serie.

Preriscaldamento candelette

Sulle auto diesel sono presenti le candelette per il preriscaldamento del motore, tuttavia la spia che le rappresenta dovrebbe disattivarsi entro pochi minuti dopo l’accensione della vettura. Se la spia accensione motore diesel non si spegne è importante prenotare un controllo in officina, in quanto un guasto alle candelette comporta una serie di inefficienze, come un aumento dei consumi e una riduzione delle prestazioni.

ABS

L’ABS è un sistema di sicurezza obbligatorio e indispensabile, poiché in caso di frenata di emergenza evita il bloccaggio delle ruote, permettendo di arrestare in modo sicuro il veicolo e riducendo il rischio di sbandate. Le la spia gialla dell’ABS rimane accesa non bisogna entrare in panico, infatti segnala un problema al sistema antibloccaggio, tuttavia basta guidare con prudenza e far vedere l’auto da un professionista.

Spia di allarme e manutenzione

La spia gialla del motore con l’immagine che rappresenta una chiave inglese indica la necessità di effettuare un intervento di manutenzione. A seconda delle situazioni, questo segnale può avvisare della presenza di un malfunzionamento di carattere generale, oppure che è arrivato il momento di effettuare il controllo programmato. In questi casi bisogna contattare l’officina e pianificare il tagliando, tuttavia è meglio affrettarsi in quanto potrebbero esserci difetti anche gravi alle parti elettriche o alla centralina.

Controllo di stabilità

Il sistema di controllo della stabilità è un dispositivo fondamentale, infatti aiuta a gestire l’auto in condizioni complesse, risultando essenziale per evitare di superare i limiti di aderenza del veicolo. Se la spia del controllo di stabilità rimane accesa significa che è entrato in funzione, perciò è consigliabile rivolgersi a un tecnico qualificato per far ispezionare il sistema e capire qual è il problema dell’anomalia.

Pioggia e luci

Alcune auto sono tecnologicamente avanzate, offrendo sistemi innovativi come il sensore crepuscolare che in caso di buio accende automaticamente i fari della macchina, oppure in presenza di pioggia aziona i tergicristalli. Se la spia di pioggia e luci rimane accesa avvisa di anomalie a questi sistemi, tuttavia nel frattempo è possibile attivare fari e tergicristalli in modo manuale.

Filtro carburante

Una spia motore da non sottovalutare è quella del filtro del carburante, una segnalazione che può causare la presenza di acqua nel combustibile. Il filtro, infatti, serve per eliminare l’acqua dal carburante, facendo in modo che non arrivi fino al motore, tuttavia malfunzionamenti e avarie possono richiedere un intervento manuale per rimettere in funzione il dispositivo.

Modalità ECO

Quando si attiva la modalità ECO è possibile ottimizzare i consumi, con un setup del motore che adegua le prestazioni per una guida più ecologica. Il funzionamento del sistema viene avvisato con una spia verde, ma se diventa gialla e fissa significa che il dispositivo non funziona e deve essere controllato da un meccanico.

Intasamento filtro antiparticolato

Il filtro antiparticolato è essenziale per garantire emissioni ridotte nelle auto diesel, aiutando a trattenere una parte delle particelle e rendendo i veicoli a gasolio meno inquinanti. La spia gialla del filtro antiparticolato accesa indica un problema, ad esempio la necessità di pulire il dispositivo o cambiarlo.

Pastiglie freni usurate

Non tutte le auto dispongono della spia di usura delle pastiglie dei freni, ad ogni modo quando presente permette di essere avvisati in caso di consumo eccessivo con un’apposita spia gialla fissa. La cosa da fare è prenotare un intervento in officina, per far cambiare le pastiglie dei freni da un tecnico.

Guasto luci di stop

Le luci di stop sono fondamentali per avvisare i veicoli che precedono che stiamo frenando, in questo modo possono ridurre la velocità e prestare attenzione. In alcuni modelli di auto c’è una spia che avverte di un guasto alle luci di stop, perciò è necessario recarsi immediatamente in officina ed essere prudenti evitando frenate forti e improvvise.

Pressione dei pneumatici

Tra le spie motore più innovative c’è quella che avvisa sulla bassa pressione dei pneumatici, un’anomalia che richiede il controllo delle gomme per capire se sono solo sgonfie oppure bucate. In alcuni casi potrebbe manifestarsi un difetto del sensore, quindi bisogna sostituirlo o resettare la centralina.

Servosterzo

Le auto moderne sono dotate di servosterzo elettrici, sistemi che rendono il volante leggero e facile da manovrare. A volte si accende la luce con l’immagine dello sterzo oppure con la scritta EPS, in entrambi i casi segnala un’avaria del dispositivo e la necessità di fare attenzione, guidando con cautela poiché il volante potrebbe diventare improvvisamente duro.

Rilevamento della corsia di marcia

Tra gli ADAS più utili c’è il Lane Departure Warning, un sistema che avverte in caso di superamento della corsia di marcia, ad esempio per un colpo di sonno o una perdita di attenzione sulla strada. Se la spia è verde il dispositivo funziona senza problemi, mentre se la luce è gialla è probabile che sia in avaria e vada fatto controllare da un esperto.

Filtro dell’aria

I motori utilizzano una certa quantità d’aria per funzionare, tuttavia è fondamentale evitare che detriti e particelle entrino nel propulsore in quanto potrebbero causare danneggiamenti molto seri. Se la spia della macchina si attiva significa che il filtro dell’aria va cambiato, programmandone la sostituzione quando possibile senza particolare urgenza.

Spie gialle non gravi

Alcune spie della macchina di colore giallo non segnalano una situazione grave, ma avvertono appena del funzionamento di un sistema o di una condizione del veicolo. Si tratta ad esempio della spia dell’airbag lato passeggero disattivato, della riserva del carburante, dell’accensione dei fendinebbia posteriori, del liquido dei tergicristalli insufficiente, dell’attivazione del sistema di assistenza della frenata in discesa, dello sbrinamento del lunotto o del parabrezza appannato.

Spie motore rosse

Le spie rosse sono quelle più importanti, poiché si attivano in presenza di problemi gravi all’auto, oppure richiedono di prestare attenzione ad alcune situazioni (il freno a mano inserito). Perciò è necessario non trascurarle, se necessario fermandosi appena possibile per far controllare il veicolo.

Temperatura liquido di raffreddamento

Di norma, la spia motore rossa del liquido di raffreddamento si attiva al momento dell’accensione della macchina, per poi spegnersi dopo alcuni istanti. In caso contrario informa che il livello del fluido è insufficiente, quindi è necessario fermarsi in sicurezza alla prima occasione e controllare.

Pressione olio motore

La spia dell’olio motore accesa indica un problema al livello del lubrificante, dunque è fondamentale arrestare il veicolo e controllare l’olio. Se insufficiente le cause potrebbero essere naturali, quindi un normale consumo che richiede appena un rabbocco, oppure una perdita d’olio. Se il livello è al di sotto al minimo non bisogna proseguire la marcia, altrimenti si rischia di inchiodare il motore, perciò non resta che chiamare il soccorso stradale.

Batteria

Se nel quadro degli strumenti compare la spia rossa della batteria, che in condizioni normali dovrebbe accendersi e spegnersi in pochi secondi, significa che la carica è bassa o troppo alta. Nel primo caso basta comprare una nuova batteria e sostituire quella esaurita, nel secondo bisogna far controllare l’impianto elettrico ad un tecnico. Altrimenti potrebbe anche esserci un guasto all’alternatore, un cavetto scollegato oppure un filo rovinato o usurato.

Impianto frenante

Alcune automobili hanno la stessa spia per controllare l’inserimento del freno di stazionamento e l’impianto frenante, altri veicoli invece dispongono di due segnalatori separati. Ad ogni modo, se la spia rossa dei freni rimane accesa bisogna prima di tutto verificare il freno a mano, quindi se è stato tolto e la luce è ancora presente è necessario far ispezionare il sistema frenante presso un’officina specializzata.

Chiave di accensione

Su alcuni modelli di auto esiste una spia rossa la quale se accesa segnala anomalie al sistema di accensione, ad esempio perché la centralina non riconosce il codice della chiave. Il difetto potrebbe essere provocato da un difetto del transponder oppure da un contatto elettrico, perciò non resta che tentare con il procedimento di avviamento di emergenza o far ricodificare la chiave.

Distanza di sicurezza

Le macchine dotate di sistema di controllo automatico della velocità, oppure del dispositivo anticollisione, hanno di sensori che rilevano la presenza di ostacoli in avvicinamento. Se la spia della distanza di sicurezza si accende bisogna prestare attenzione, se necessario aumentando i metri che separano dal veicolo davanti, tuttavia potrebbe anche esserci un’avaria al sistema, quindi se la spia si attiva senza motivo o rimane accesa meglio far verificare l’auto a un tecnico.

Avaria cambio automatico

I veicoli con cambio automatico richiedono cure particolari, infatti in caso di malfunzionamenti alla trasmissione l’auto diventa praticamente ingovernabile. In presenza della spia di avaria del cambio automatico è necessario recarsi subito da un meccanico, affinché degli esperti possano controllare la trasmissione e verificare la causa del difetto.

Spia airbag

Alcune spie della macchina sono riservate agli airbag, infatti quando mettiamo in moto il veicolo si dovrebbero accendere e spegnere dopo pochi istanti. In caso contrario, se rimangono accese vuol dire che è presente un’anomalia agli airbag, dunque è essenziale recarsi subito presso un’officina meccanica convenzionata con la casa automobilistica.

Convertitore catalitico

Il convertitore catalitico è un dispositivo che monitora i fumi di scarico, verificando che l’auto sia sempre efficiente e segnalando eventuali anomalie. Qualora la spia rossa dovesse rimanere accesa significa che il sistema non funziona correttamente richiedendo la sostituzione, in alternativa potrebbe essere un errore dovuto a un’avaria dei sensori di ossigeno.

Avvertimento delle sospensioni pneumatiche

La spia motore delle sospensioni pneumatiche avverte in merito a malfunzionamenti del sistema, una condizione rilevata dal computer di bordo che provvede a informare il conducente. È indispensabile far analizzare il veicolo, poiché la causa potrebbe essere una perdita di pressione oppure una lettura sbagliata dell’altezza da terra.

Spie rosse non gravi

Non tutte le spie motore rosse indicano un problema grave, infatti alcune segnalano appena una situazione che richiede l’attenzione del conducente. Si tratta ad esempio della spia delle cinture di sicurezza, delle portiere aperte, del freno a mano inserito oppure delle quattro frecce.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Colori e significati delle spie della macchina