Spia freno a mano accesa: le possibili cause

Quando si accende una spia sul cruscotto sono sempre dolori: che cosa indica quella del freno a mano e come risolvere il problema senza ulteriori danni

Foto di Laura Raso

Laura Raso

Automotive specialist

Cresciuta nel paese della Moto Guzzi, coltiva la passione per i motori e trasforma l’amore per la scrittura in lavoro, diventando Web Content Editor esperta settore automotive.

Sul cruscotto della macchina sono presenti diverse spie, di colore differente e con simboli vari, che stanno a indicare problematiche che colpiscono diversi elementi che fanno parte dell’auto. Le spie sono tante, lo sappiamo, ed è difficile riuscire sempre a ricondurle al problema in corso.

Vediamo oggi che cosa succede quando si accende la spia del freno a mano e che cosa bisogna fare per risolvere la situazione, creando meno danni possibili.

Come funziona il freno a mano

Apriamo l’articolo dedicando il primo paragrafo al freno a mano, per capire innanzitutto di che cosa si tratta e come funziona.

In particolare, il freno a mano è quel dispositivo che permette di mantenere il veicolo bloccato quando si parcheggia. Molto utile in qualsiasi situazione, per fare in modo che l’auto in sosta non si muova, assolutamente indispensabile se la vettura si lascia su tratti in pendenza.

Un altro utilizzo molto noto del freno a mano, soprattutto nelle auto più datate, è quello di ausilio nelle partenze in salita, si tiene tirato mentre si dosano freno, frizione e acceleratore nel modo corretto, per evitare che l’auto arretri. Nella maggior parte delle vetture recenti questa funzione non serve più, perché sono dotate dell’Hill Hold Control, sistema pensato appositamente per aiutare il conducente: facilita il compito del guidatore che parte su una strada in salita, mantenendo l’azione frenante per alcuni secondi, anche se il pedale del freno viene rilasciato, in modo che l’auto non arretri mentre il conducente accelera.

Torniamo al nostro amato freno a mano, chiamato così proprio perché nasce come una leva da tirare appunto a mano (in molte auto recenti è stata sostituita da un tasto apposito).

In ogni caso, la leva funziona in maniera molto semplice: è collegata a cavi in acciaio, che si mettono in tensione appunto nel momento in cui si tira il freno a mano. Questi vanno ad agire meccanicamente sui freni posteriori del veicolo, fermandolo. La forza sulla leva è direttamente proporzionale all’azione del freno: più è elevata la prima, maggiore sarà la seconda. Sull’estremità della leva del freno a mano c’è un pulsante, che serve per sganciare il freno a mano. Una volta premuto, basta riappoggiare in sede la leva per disattivare completamente il freno.

Cosa significa la spia del freno a mano accesa

Nel momento in cui mettiamo in moto la nostra auto, nel quadro strumenti si accendono numerose spie di segnalazione, che poi si spengono qualche secondo dopo. In particolare, la spia del freno a mano, che identifichiamo con il colore rosso, si spegne solo nel momento in cui sblocchiamo appunto il freno. Questo serve per evitare di partire inavvertitamente con il freno a mano tirato.

Può succedere però che la spia resti accesa nonostante il freno a mano sia disinserito: in questo caso indica un problema da risolvere, il nostro consiglio quindi è quello di portare immediatamente l’auto dal meccanico, perché la spia potrebbe indicare un danneggiamento all’impianto frenante della vettura. Non sottovalutate questo segnale, perché ne va della vostra sicurezza.

È vero anche che ci sono casi in cui la spia del freno a mano, come anche altre che fanno parte del quadro strumenti, rimane accesa per motivi molto meno gravi. Tra le cause più frequenti e meno pericolose ci sono dei malfunzionamenti a sensori o falsi contatti, o ancora potrebbe essere il galleggiante nella vaschetta del liquido dei freni che non lavora in maniera corretta.

Un altro motivo per cui la spia del freno a mano rimane accesa è l’abbassamento del livello del liquido dei freni: se importante e improvviso, il problema potrebbe essere serio e indicare una perdita nell’impianto stesso. Portate quindi la macchina da un meccanico.

Altri problemi con la spia del freno a mano

Può capitare che la spia del freno a mano resti accesa insieme a quella dell’ABS. Innanzitutto spieghiamo che la seconda è di colore arancione e si accende quando facciamo partire il veicolo, per indicare il corretto funzionamento del sistema di antibloccaggio dell’auto.

Il problema sussiste, come con la spia del freno a mano, quando questa non si spegne e indica un possibile danneggiamento all’impianto dell’ABS. Il sistema antibloccaggio è un’unità di controllo elettronico o sistema integrato di sicurezza che evita il bloccaggio delle ruote durante le frenate, per garantire sicurezza e guidabilità.

Se la spia dell’ABS rimane accesa, è fondamentale rivolgersi immediatamente a un meccanico professionista per individuare la causa e la relativa soluzione. Può addirittura succedere che sia la spia dell’ABS che la spia del freno a mano restino accese contemporaneamente. Nella maggior parte dei casi questa situazione non indica un guasto al sistema di antibloccaggio delle ruote, ma generalmente un problema al freno a mano. In ogni caso, solo un’officina specializzata potrà scoprire le cause e risolvere eventuali danneggiamenti presenti.

A che cosa serve la spia del freno a mano

La spia del freno a mano è comunque molto utile, prevista sul quadro strumenti del veicolo per avvisare il conducente che il dispositivo è inserito e deve essere sbloccato prima di partire. Nello specifico si tratta di una spia di colore rosso, il simbolo rappresentato è un cerchio racchiuso tra due parentesi e un punto esclamativo all’interno.

Che cosa fare se il freno a mano è bloccato

Purtroppo il freno a mano, improvvisamente, può rimanere bloccato per cause differenti. Può succedere di tirare la leva con eccessiva forza per inserirlo, e quindi non riuscire poi a disinnescarlo successivamente. Per risolvere il problema, vi consigliamo di tirare la leva e tenere premuto il pulsante che si trova all’estremità del freno a mano stesso. Provate più volte.

Il freno a mano potrebbe rimanere bloccato anche a causa del freddo eccessivo, durante la stagione invernale. In questo caso niente paura: accendete la macchina in modo che tutte le componenti inizino a scaldarsi insieme al motore, questo dovrebbe bastare per riuscire a sbloccare il freno a mano. In alternativa, servitevi di un phon e cercate di sciogliere il ghiaccio che si è formato tra le componenti dell’auto, non stando troppo vicini, per evitare surriscaldamenti eccessivi alle plastiche e ai metalli, che potrebbero essere pericolosi.

Se nessuna delle soluzioni indicate è utile, rivolgetevi a un professionista.