Smarrimento patente ciclomotore? Come fare e quali sono i documenti necessari al duplicato

Non riuscite più a trovare la vostra patente per ciclomotori? Niente paura: ecco la procedura burocratica da seguire e i documenti da portare al seguito all'UMC

In Italia è necessario possedere un’apposita patente che abiliti alla guida dei ciclomotori, la patente AM, più comunemente nota come patentino. È quindi molto importante custodirla con cura in quanto se la si perde, le lungaggini burocratiche (consuetudine nella nostra penisola) vi porteranno via un sacco di tempo. La patente AM abilita alla guida dei ciclomotori a due ruote, a tre ruote e dei quadricicli leggeri, previo superamento di una prova teorica e di una successiva prova pratica su strada.

Se non riuscite più a trovare la vostra patente , innanzitutto è necessario controllare opportunamente in tutti i luoghi in cui la si custodiva, prima di avviare la richiesta di duplicato per smarrimento. Se proprio non siete riusciti a scovarla da nessuna parte, allora vi conviene recarvi presso l’ Ufficio di Motorizzazione Civile che ha di solito sede nel capoluogo di provincia o anche nel vostro stesso comune, se è abbastanza popolato. L’Ufficio di Motorizzazione Civile è una dipendenza del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed è l’unico ente istituzionale cui rivolgersi in questi casi.

Quando siete allo sportello dell’UMC, chiedete del modulo TT 2112 che compilerete voi stessi se siete maggiorenni o da un genitore se non ancora avete compiuto diciotto anni.
A questo punto devi provvedere ad allegare al modulo in questione (che è, a tutti gli effetti, una denuncia di smarrimento) una ricevuta di versamento tramite bollettino sul conto corrente 9001 di dieci euro e venti centesimi. Se, inoltre, la data di scadenza del vostro smarrito certificato di idoneità alla guida non risultasse memorizzato nell’archivio digitale dell’UMC allora si rende necessario presentare anche un certificato medico bollato (con data non antecedente a tre mesi) rilasciato dall’ASL o da un medico che lavora per il Codice della Strada. È suggerito fare anche una fotocopia dello stesso.

A tutta la documentazione precedente, in caso di smarrimento della patente per ciclomotori, vanno allegate anche due fotografie del soggetto titolare del patentino nonché fotocopie dei propri documenti d’identità (del genitore o di chi ne fa le veci nel caso l’intestatario sia minorenne). È inoltre obbligatorio unire a questi incartamenti anche l’effettiva denuncia di smarrimento, resa presso un Commissariato di Polizia o anche presso una Stazione dei Carabinieri nonché una dichiarazione sostitutiva di denuncia con apposite fotocopie.
Infine si ricorda che, nel compilare il modello TT 2112, si può anche optare per la consegna del duplicato della patente per ciclomotori smarrita, direttamente presso la propria abitazione.

MOTORI Smarrimento patente ciclomotore? Come fare e quali sono i documenti ne...