Simulazione quiz ministeriali per la patente B: come esercitarsi

Il Ministero ha rilasciato nuovi quiz per la patente B per il biennio 2018-2019, è possibile esercitarsi online

Online sono reperibili i nuovi quiz per il conseguimento della patente B, utili per la simulazione dell’esame, validi anche per le patenti A e A1. Le schede sono composte da 40 domande, gli argomenti sono suddivisi in primari e secondari. Ogni test ha quindi due domande per ogni argomento primario e una domanda per gli argomenti secondari, proprio come accade nella prova reale dell’esame di patente. Il tempo concesso per completare le schede dei quiz di simulazione online è di 30 minuti, come nella realtà, e sono permessi al massimo 4 errori.

Le domande dei quiz per la patente B

Nessuna novità rispetto al passato circa l’esame teorico della patente B. I quiz ministeriali sono composti da 40 domande facenti riferimento a 25 argomenti trattati durante il corso e che si trovano nel libro di testo. Per 15 di questi argomenti, ritenuti principali, vengono prelevate e poste due domande, mentre per i restanti 10 solo una. L’esame si riterrà superato se non verranno commessi più di 4 errori.

Gli argomenti primari, per cui vengono fatte due domande, riguardano:

  • tutta la parte della segnaletica: pericoli, divieti, obblighi, precedenze, segnaletica orizzontale, semaforica e degli agenti di traffico;
  • le norme sulla circolazione dei veicoli, sul sorpasso, sui limiti di velocità e norme varie;
  • casi di pericolo e intralcio alla circolazione;
  • i dispositivi di equipaggiamento;
  • tutto ciò che riguarda gli incidenti stradali e la guida in relazione alle qualità e condizioni psicofisiche del conducente.

Gli argomenti secondari, per cui invece viene fatta una sola domanda, sono quelli:

  • sulla segnaletica di indicazione, complementare, temporanea e di cantiere e i pannelli integrativi;
  • sui doveri e le definizioni generali sull’uso della strada;
  • sulle definizioni e conseguenti comportamenti in caso di sosta, fermata, arresto, partenza;
  • sull’uso delle luci e dei dispositivi acustici, sulle spie e i vari simboli;
  • sul rispetto dell’ambiente;
  • sulle patenti e tutta la documentazione;
  • sulla responsabilità civile, penale, amministrativa e sull’assicurazione;
  • sugli elementi costitutivi del veicolo, il loro utilizzo e la manutenzione.

Le regole ministeriali per passare l’esame

Per quanto riguarda le regole per passare l’esame per il conseguimento della patente B, da dicembre 2013 sono state inserite più di 700 nuove domande, leggermente più difficili rispetto a quelle precedenti, che hanno fatto salire oltre alla quota 7000 il numero di possibili quesiti che possono capitare in sede d’esame. Per quanto riguarda il numero di domande per ogni scheda, invece, non è cambiato niente: rimangono 40, da completare rispondendo vero o falso entro 30 minuti, con una soglia massima di 4 errori.

Simulazione dei quiz della patente

Online si trovano le simulazioni dei quiz per il conseguimento della patente B. Sono presenti, ovviamente, tutte le domande ufficiali aggiornate all’ultima modifica apportata dal Ministero dei Trasporti Italiano. Come nella reale prova d’esame di teoria, la scheda comprende 40 domande a cui si deve rispondere con vero o falso; l’esame si considera superato se vengono commessi al massimo 4 errori. Nella parte alta della scheda viene riportato il numero progressivo delle domande, in basso il testo, con eventuali immagini, i tasti per poter rispondere e il timer che tiene il tempo, il massimo concesso è 30 minuti.

Una volta terminata la scheda, si può richiedere il riepilogo che apre una pagina riassuntiva con tutte le risposte; si ha la possibilità di cambiarle, eventualmente, se si ritiene che alcune non siano corrette, e poi di inviare per ottenere la correzione. È possibile anche fare le simulazioni da smartphone attraverso l’app. Per usufruire del Simulatore di quiz ministeriali patente B è necessario registrarsi e loggarsi al sito. Man mano che si completeranno le schede, verranno salvate sul proprio profilo e comunicate le statistiche utili per capire il proprio grado di preparazione e migliorare in vista dell’esame di teoria ministeriale.

MOTORI Simulazione quiz ministeriali per la patente B: come esercitarsi