Rumori e vibrazioni in auto: i problemi più comuni

Se mentre guidi la tua auto senti dei rumori e delle vibrazioni anomali, non sottovalutare il problema: potrebbe essere legato a danni anche gravi

Può capitare di viaggiare in auto e sentire dei rumori strani provenire dal veicolo oppure percepire delle vibrazioni anomale. Chiaramente non è facile capire se si tratta di un danno grave oppure se dipende da fattori differenti e fisiologici nel veicolo. Raccomandiamo però di fare attenzione a qualsiasi tipo di anomalia e non sottovalutarla, soprattutto se non accenna a diminuire o sparire ma – al contrario – persiste.

È chiaro che l’auto è dotata di un sistema molto complesso di parti meccaniche e non, tutti elementi che possono generare differenti tipologie di rumori, tra cui fischi, cigolii, battiti e altro. Sono “suoni” che si possono presentare in momenti e modalità differenti: in alcune occasioni quando l’auto è fredda o eccessivamente calda, oppure ancora possono essere singoli episodi o ripetuti nel tempo. Ricordiamo inoltre che a volte anche le parti interne del veicolo, che ritroviamo nell’abitacolo, possono produrre rumori assolutamente innocui. Non confondiamoli con altri segnali più preoccupanti.

Per la maggior parte degli automobilisti comunque non è semplice trovare la causa e la provenienza di questi rumori e delle vibrazioni anomale: il nostro consiglio è sempre farsi aiutare da un meccanico esperto.

Una buona lubrificazione riduce i rumori

Quando la macchina è ancora fredda, è possibile sentire leggeri ticchettii, rumorosità che dovrebbe però sparire a veicolo caldo. Si può fare altrimenti un tentativo: usare un olio con un additivo oppure un prodotto con caratteristiche di viscosità più elevate. Se però il problema non si risolve, allora è importante contattare un esperto.

Rumori dal cruscotto

Come abbiamo detto, anche le parti interne del veicolo possono causare rumori fastidiosi. Se il cruscotto è rumoroso, allora le ragioni potrebbero essere molteplici:

  • le parti in plastica della plancia che sfregano tra loro, soprattutto nei veicoli più datati;
  • sfregamento tra la plancia e i pannelli porta.

Cosa fare? Se si riesce davvero a capire quale sia la reale fonte del cigolio, allora si può provare a utilizzare del grasso spray per portiere. Se i rumori provengono dalle bocchette del climatizzatore o dalle griglie dei tweeter dell’impianto audio, allora la situazione è differente e non c’è molto da fare.

Cuscinetti usurati: l’auto è rumorosa

I cuscinetti auto usurati devono essere sostituti: serve l’intervento di un meccanico. L’usura è ben comprensibile: segnalata da rumori anomali in grado di suggerire anche quale complesso è interessato da tal problematica (le ruote, il motore, …).

Vibrazioni auto: che succede

Le cause delle forti vibrazioni in auto possono essere dovute:

  • al motore;
  • alle ruote;
  • all’albero di trasmissione.

Vibrazioni e rumorosità sono quasi sempre collegate, è ovvio che quando le prime sono eccessive, provocano dei fischi o cigolii fastidiosi. Se le vibrazioni si sentono sul volante e sono ripetute, allora il problema potrebbe essere nelle ruote. Le gomme potrebbero essersi ovalizzate, fenomeno che interessa gli pneumatici dopo una lunga sosta, senza mai spostare l’auto. Percorrere un po’ di chilometri dopo aver rigonfiato le gomme nella maggior parte dei casi è la soluzione.

Un altro problema potrebbe essere legato ai cerchi che hanno perso il peso d’equilibratura o si sono deformati: affidatevi a un gommista per risolvere il danno. Se invece sentite le vibrazioni tra i sedili e sul pianale dell’auto, allora il problema potrebbe essere l’albero di trasmissione non più equilibrato.

Attenzione alle vibrazioni che provengono dal motore, se sono anomale rispetto alle soltie è necessario l’intervento di un’officina specializzata.