Come risparmiare 80 euro viaggiando in auto: cosa fare

Il gonfiaggio delle gomme è importantissimo per la sicurezza ma anche per il risparmio in termini monetari

Sappiamo tutti quanto sia importante avere sempre le gomme gonfiate alla giusta pressione, in termini di sicurezza in auto.

Forse non tutti sanno però che gonfiare gli pneumatici alla pressione giusta è fondamentale anche per altri aspetti, quali la riduzione dell’inquinamento atmosferico prodotto dalla vettura che si guida e anche la diminuzione dei consumi. Quest’ultimo aspetto in particolare sta a cuore agli automobilisti, che hanno la possibilità di risparmiare fino a 83 euro ogni anno. La pressione delle gomme è molto importante anche per diminuire il consumo del battistrada.

Le gomme sono una delle parti fondamentali di qualsiasi veicolo, ovviamente senza di loro non andiamo da nessuna parte. Sono gli pneumatici che hanno il contatto con la strada e che danno quindi la possibilità alla nostra auto di circolare. Influenzano in particolar modo la velocità e la sicurezza, ma anche i consumi e le emissioni. Con la giusta pressione delle gomme quindi, come abbiamo detto, si può davvero risparmiare fino a 83 euro all’anno, lo ha dimostrato uno studio condotto da Federpneus.

La relazione che intercorre tra la pressione delle gomme e i consumi dell’auto è molto importante. Una pressione troppo bassa infatti porta ad una resistenza maggiore che, di conseguenza, fa aumentare il consumo del carburante del 4% circa. Se volessimo fare un calcolo, su una media di 15.000 km percorsi in un anno, con un consumo di 12 km/l in media, la Commissione Europea ha stabilito che ai 1.250 litri circa di carburante consumato ne andrebbero aggiunti altri 50 dovuti al gonfiaggio basso degli pneumatici. Visto il costo medio del carburante oggi, le spese aumenterebbero di circa 83 euro all’anno.

L’aspetto economico è, purtroppo, uno di quelli che consideriamo meno perché la maggior parte degli automobilisti ancora oggi ignora questi dati. Quello che invece sappiamo benissimo è che la pressione degli pneumatici corretta è fondamentale per la sicurezza. Altro aspetto che possiamo citare sul risparmio è che una pressione inferiore porta a un consumo eccessivo del battistrada e quindi ad una vita minore della gomma stessa. Questo significa dover cambiare gli pneumatici più spesso, per non viaggiare con gomme consumate e non sicure, e quindi spendere di più. Ultimo aspetto da considerare è quello legato all’ecosostenibilità, la pressione giusta delle gomme porta una diminuzione delle emissioni di CO2.

MOTORI Come risparmiare 80 euro viaggiando in auto: cosa fare