Cos’è la retrocamera per l’auto e come funziona

Quali sono le caratteristiche della retrocamera per l'auto, le sue funzioni e in che modo collegarla

La retrocamera per l’auto è un dispositivo elettronico in grado di aumentare la sicurezza di chi viaggia sul veicolo, ma anche di chi si trova all’esterno. Si tratta, infatti, di una telecamera che inquadra la strada dietro l’auto e mostra cosa avviene in tempo reale. Di serie oppure montata successivamente sul veicolo, la retrocamera è molto utile durante le manovre in retromarcia e quando si deve parcheggiare. Scopri cos’è la retrocamera per l’auto e come funziona leggendo l’articolo.

Retrocamera: cos’è e tipologie

Esistono vari tipi di retrocamera che si differenziano per la grandezza dello schermo, la tecnologia che utilizzano e la loro praticità di impiego. La retrocamera può essere già disponibile sulla vettura oppure essere acquistata come optional. Avere questo dispositivo di serie è sicuramente la soluzione migliore, tuttavia è anche la più scomoda e costosa da riparare o sostituire in caso di mal funzionamento o di rottura. In Italia non c’è l’obbligo di avere la retrocamera, mentre negli USA dal 1° maggio 2018 ogni auto di nuova produzione deve montare per legge la retrocamera.

A supportare l’azione delle retrocamere ci sono i sensori di parcheggio, che emettono dei suoni che avvertono chi è alla guida dell’imminente ostacolo. I prezzi della retrocamera possono andare dai 300 fino ad oltre i 1.000 euro, perché sempre più spesso questo tipo di accessorio fa parte di un pacchetto con diversi equipaggiamenti per la vettura che include più tecnologie. Sul costo della retrocamera incide in maniera consistente il livello di sofisticazione del dispositivo.

Retrocamera wireless: vantaggi

La retrocamera wireless ha il vantaggio di non avere bisogno di cavi e risulta facile da adattare a qualsiasi auto. Infatti, si può installare senza difficoltà a qualunque autoradio o monitor dotato di ingresso per camera o video. Una volta installata, si possono fare tutte le manovre in retromarcia in modo sicuro, soprattutto in città dove spesso gli spazi sono ridotti. La retrocamera è perfetta per auto, ma anche per veicoli di grosse dimensioni come SUV e camper. Grazie alle ridotte dimensioni, questi dispositivi sono molto precisi ed affidabili, e dispongono anche di un supporto antivibrazione in plastica.

Telecamera per la retromarcia dell’auto: come funziona

Vediamo ora come funziona la telecamera per la retromarcia dell’auto. Per mostrarti ciò che accade dietro la tua auto, la telecamera deve essere montata nei pressi della targa e, grazie al sistema di alimentazione dedicato che è collegato a quello elettrico dell’auto, si aziona con l’inserimento della retromarcia oppure con un pulsante.

La retrocamera, infatti, entra in funzione appena l’auto viene messa in moto ed è sincronizzata con essa. Inoltre, la telecamera per la retromarcia può essere supportata dalla presenza dei sensori di parcheggio, che emettono suoni in corrispondenza di possibili ostacoli. La retrocamera è un occhio elettronico che fornisce in tempo reale una visione chiara di tutto ciò che succede dietro la vettura. Le immagini riprese dalla telecamera, infatti, sono trasmesse immediatamente sul display installato nell’abitacolo.

Come collegare la retrocamera per l’auto

Se la tua vettura non ha una telecamera per la retromarcia di serie e vuoi acquistare questo dispositivo, può esserti utile sapere come collegare la retrocamera per l’auto. Così, potrai occuparti tu di questa operazione senza dover ricorrere a un’officina specializzata. Per evitare di avere a che fare con fori e cavi elettrici, puoi scegliere una retrocamera wireless. In commercio puoi trovare diversi modelli in grado anche di trasmettere le immagini sullo schermo del tuo smartphone tramite una app dedicata per dispositivi iOS e Android.

I kit in vendita per l’installazione della retrocamera dell’auto sono composti da: un kit di montaggio, il cavo dell’alimentazione ed il supporto targa. Optando per questa soluzione ti basta utilizzare il portatarga specifico con la telecamera inclusa, collegare i cavi alla presa 12v e scaricare l’app per vedere in tempo reale sullo schermo del tuo telefono tutto ciò che accade nella zona posteriore dell’auto. In commercio puoi trovare anche modelli dotati di monitor sempre con collegamento WiFi. In questo caso dovrai posizionare anche il display dedicato all’interno dell’abitacolo. Una volta collegata la retrocamera per l’auto, potrai fare manovra in maniera più agevole e in totale sicurezza.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Cos’è la retrocamera per l’auto e come funziona